Vittorio Bertone si candida nella lista “I cento passi” a sostegno di Claudio Fava

0
144

 

Catania – “È stata una lunga settimana di riflessioni quella appena trascorsa. Ho deciso di accettare – su indicazione di ART.1 – MDP – la proposta di candidatura nella lista “I cento passi per la Sicilia” con Claudio Fava Presidente. È una scelta che mi lusinga e onora. Una fiducia della quale spero di essere meritevole, offrendo senza riserva alcuna passione e impegno”. Queste le parole con le quali Vittorio Bertone annuncia la propria candidatura nella lista “I cento passi”.

“La maggior parte di quelli della mia generazione non vive più qui – spiega il candidato, chiarendo uno dei punti chiave del suo nuovo impegno – esigenze lavorative, nei casi più fortunati, o la speranza di poter trovare un lavoro, li hanno spinti altrove, lontani dai propri affetti, lontani dalla propria terra. Fra questi alcuni dei miei più grandi amici”. “Sarà banale, sarà retorico – conclude – ma è una verità con la quale bisogna fare i conti e che funge da paradigma assoluto per qualsivoglia programma politico: il diritto a restare”.

Giunto alla sua seconda esperienza elettorale, dopo aver partecipato da outsider alle regionali del 2012 tra le file di “Libera Sicilia”, Bertone ha aderito nel 2013 a Sinistra Ecologia e Libertà, dando vita al circolo “Graziella Giuffrida” di Catania e ricoprendo poi la carica di delegato della provincia all’assemblea nazionale del medesimo partito. Dopo lo scioglimento di SeL, aderisce al movimento Art.1 – Mdp.

Fino al 2014 ha svolto attività di avvocato, professione che ha poi abbandonato per occuparsi di compliance in ambito aziendale*. Ha inoltre preso parte a numerosi progetti ed iniziative promosse da diverse associazioni locali.