Lavori di rifacimento della pubblica illuminazione

0
25

A Partanna Mondello/Litoreanea Addaura, Vergine Maria, Arenella, fino al limite dell’Acquasanta

Palermo – Hanno preso ufficialmente il via all’altezza dello stabilimento
balneare della “Marsa”, i lavori di rifacimento degli impianti di pubblica
illuminazione, ad alta efficienza a joduri metallici da 70 a 150 W, a
Partanna Mondello/Litoreanea Addaura, Vergine Maria, Arenella, fino al
limite dell’Acquasanta.

Presenti all’Inaugurazione il Sindaco, Leoluca Orlando; il
vice Sindaco, Sergio Marino; l’Assessore alla Rigenerazione Urbanistica e
Urbana, Emilio Arcuri; i Consiglieri Comunali Rosario Arcoleo e Ottavio
Zacco il Presidente di Amg Energia, Giampaolo Galante.

I lavori prevedono il rinnovamento e la ristrutturazione dei vecchi
impianti serie a vapore di mercurio mediante la realizzazione di 1.176
nuovi centri luminosi, tutti in classe di isolamento II.

Questi centri luminosi saranno dotati di lampade ad altissima efficienza e
resa cromatica, con bruciatore ceramico ed accenditore elettronico
programmabile e dimmerabile, che consentirà un risparmio energetico del
49,1% rispetto all’esistente, per un totale di energia elettrica assorbita
di 594.036 kWh annui.

L’impianto verrà gestito attraverso.12 quadri elettrici equipaggiati con
regolatori di flusso luminoso ad alta tecnologia, telegestibili a distanza
con possibilità di rilevare tutti i parametri elettrici ed eventuali guasti
sui circuiti.

I cavi di alimentazione principale, in alluminio, copriranno 96 strade per
circa 30 chilometri di viabilità.

I lavori si svilupperanno a partire dal Lungomare Cristoforo Colombo (lato
Addaura) e proseguiranno lungo la medesima arteria, dopo avere rinnovato
gli impianti nella parte di strade a monte della stessa e che fanno parte
del quartiere dell’Addaura.

Successivamente, dopo avere rinnovato gli impianti anche della borgata di
Vergine Maria, proseguiranno verso il quartiere dell’Arenella, dove
verranno rinnovati gli impianti a monte di via Papa Sergio oltre a via
dell’Arenella e via Cardinale Massaia, per poi completarsi con la Salita
Belmonte fino all’incrocio con via Bonanno (salita per Monte Pellegrino).

Il cantiere si sposterà, poi, a Tommaso Natale per iniziare i lavori su via
Partanna Mondello e da qui proseguire verso il quartiere di Partanna dove
verranno rifatti gli impianti fino a via Catalano e le strade a monte,
limitrofe e fino a via del Semaforo.

I lavori, iniziati ieri dovranno completarsi entro il mese di
Marzo 2020 e sono stati affidati, a seguito gara pubblica, alla ditta P.M.
Costruzioni s.r.l. di Mussomeli (CL) per un importo contrattuale
complessivo di euro 3.940.182,91.

“Finalmente anche l’area costiera della città sarà dotata di un impianto di
illuminazione sicuro e moderno – dichiara il Sindaco – con un importante
contributo alla valorizzazione e alla vivibilità delle borgate marinare”

“Questo intervento – sottolineano Marino e Arcuri – coniuga l’efficienza
energetica con la sostenibilità economica, in un’ottica di miglioramento
strutturale dei servizi in città e di contributo alla riduzione dei
consumi energetici.
I lavoro cominciati oggi si inserisco in una programmazione già avviata da
anni, grazie a diverse fonti di finanziamento e che hanno permesso l’avvio
di numerosi cantieri e la progettazione di interventi significativi in
diverse parti della città, dal centro alle periferie”