In via Imbriani servono maggiori controlli, manutenzioni costanti ma tanto… “senso civico”

0
312

 

Catania – Se ci fosse, da parte dei cittadini, maggiore senso civico molti guai non ci sarebbero e la via Imbriani ,arteria nevralgica della municipalità di “Borgo-Sanzio, sarebbe maggiormente vivibile per tutti. Ma il solo senso civico non basta perchè la via necessità di interventi urgenti per coprire buche e rifare il manto stradale. Di questi ed altri interventi si sta occupando il consigliere della municipalità di “Borgo-Sanzio” Orazio Grasso. Passaggi pedonali rialzati in via Renato Imbriani per consentire l’attraversamento in totale sicurezza da parte dei pendolari che devono raggiungere il posto di lavoro oppure dei genitori che devono accompagnare i figli in uno dei tanti istituti scolastici presenti nel rione. Questa è la richiesta che il consigliere della municipalità di “Borgo-Sanzio” Orazio Grasso fa all’amministrazione comunale. Una iniziativa supportata dai tanti abitanti e commercianti del quartiere che costantemente si lamentano dell’estrema pericolosità della strada dove il lungo rettilineo, soprattutto la sera quando il traffico diminuisce di intensità, invoglia i soliti incoscienti a sfrecciare a tutta velocità rischiando di travolgere il malcapitato di turno. “Per queste ragioni a breve organizzerò una raccolta di firme – dichiara Grasso – per mettere Sindaco e assessore al ramo a conoscenza della reale drammaticità del problema. In passato è stato ampiamente dimostrato che i limiti di velocità, i cartelli ed i divieti in via Renato Imbriani non hanno portato a nessun risultato tangibile. Ecco perché ribadisco la necessità di istallare le “dune” con strisce gialle. Un intervento che ha già prodotto importanti risultati, in termini di sicurezza e vivibilità, nelle strade di Cibali, San Nullo e Trappeto Nord. Oggi via Imbriani, l’arteria che collega via Vincenzo Giuffrida con Largo Rosolino Pilo, deve fare i conti con vere e proprie voragini e con strisce pedonali semi-cancellate. Da qui le rovinose cadute da parte di centauri, ciclisti e pedoni o sospensioni e copertoni danneggiati da parte di distratti automobilisti”. Lavori di manutenzione straordinaria dei quali il consigliere della municipalità di “Borgo-Sanzio”, Orazio Grasso, si fa portavoce e che richiedono l’attivazione di quelle opere necessarie a rendere il territorio più vivibile. Qui tra slalom e carreggiate piene di buche basta anche un piccolo incidente per paralizzare questa parte della municipalità e generare code chilometriche in tutta la zona tra via Vincenzo Giuffrida e Corso delle Province. Un’area densamente trafficata visto che in zona si trovano gli uffici giudiziari e gli istituti scolastici “Carducci”, “Pizzigoni” e “Cavour”.

Il consigliere Orazio Grasso con alcuni residenti della zona di via Imbriani
Parcheggio selvaggio e manto stradale consumato

Aurora Pennisi