Palermo; forniture elettriche, attenti alla nuova truffa telefonica

0
123
Manlio Arnone presidente Unione dei consumatori

 

Termini Imerese (Pa) – Corre sul filo del telefono la nuova truffa, sono centinaia a Palermo e provincia gli utenti già incappati in un raggiro ben organizzato. Tutto parte da una telefonata ricevuta da uno dei tanti call center che annuncia all’ignaro utente di esser stato oggetto di una truffa e che il motivo della chiamata è appunto bloccare un contratto sottoscritto, per lo più le vittime sono clienti di Amg, l’azienda municipale del gas di Palermo che da qualche tempo è anche fornitore di energia elettrica.

L’operatore al telefono annuncia che il contratto di fornitura elettrica è stato disdetto e che un fornitore alternativo ha attivato un nuovo contratto, e che l’unico modo per bloccarlo è dare il consenso ad attivare un nuovo contratto con Enel Energia sostenendo che solo Enel può annullare il contratto truffaldino.

L’interesse di chi vi chiama è quello di chiudere il contratto per incassare la provvigione – dice il presidente dell’Unione dei Consumatori Manlio Arnone – come sempre le aziende interessate sono estranee e all’oscuro di quanto sta accadendo, abbiamo ricevuto diverse segnalazioni quindi invitiamo i cittadini a rivolgersi ai nostri uffici che sono a disposizione per dare chiarimenti come procedere, è possibile chiamare ai numeri di telefono 0916190601 – 0919767830 – 0918439038, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19, o ancora segnalare i casi limite attraverso il sito:http://www.unionedeiconsumatori.it”.

Ph:Manlio Arnone presidente Unione dei consumatori