Italtel, Fim Fiom,Uilm Palermo proclamato sciopero: “No a lavoratori nei reparti confino”

0
31

Palermo – All’Italtel di Carini proclamato per oggi lo sciopero di tre ore. Fim, Fiom e Uilm Palermo protestano per la comunicazione di trasferimento di 34 lavoratori su 185 nei reparti “confino”, ovvero quelli privi di missione produttiva. “Numeri maggiori – sottolinea il segretario Vincenzo Comella – rispetto ai tagli nelle altre regioni. A Milano, ad esempio, su 750 operai, ne saranno trasferiti 54”. Questo il piano di ristrutturazione aziendale di Exprivia, la società che da dicembre ha assunto il controllo di Italtel, che sta mettendo in difficoltà i lavoratori, con ammortizzatori sociali in scadenza a giugno. Una decisione alla quale si sono opposti già nei giorni scorsi i sindacati di metalmeccanici. “Non è questa la strada giusta da seguire. Siamo di fronte a un nuovo piano di ridimensionamento del personale, già decimato negli ultimi dieci anni, che mette rischio la tenuta stessa dello stabilimento. Tutto ciò – conclude Comella – nonostante i progetti in arrivo dal ministero dello Sviluppo economico che puntano a tutelare la forza lavoro per rafforzare lo sviluppo e la ricerca”.