Alleanza delle cooperative italiane Ragusa ha incontrato primi candidati a sindaco

0
172

 

Ragusa – Ha preso il via nella sede Legacoop di via Alcide De Gasperi, la serie di incontri promossa da Alleanza delle cooperative italiane di Ragusa, associazione imprenditoriale che rappresenta la maggior parte della cooperazione sul territorio, formata da Legacoop, Confcooperative e Agci, con i candidati sindaco di Ragusa. I vertici di Aci (c’erano il presidente di Confcooperative Gianni Gulino e il presidente di Legacoop Pino Occhipinti) e i cooperatori hanno avuto modo di confrontarsi, intanto, con il candidato M5s, Antonio Tringali, e con il candidato del Pd, Peppe Calabrese. A ciascuno di loro sono stati sottoposti degli interrogativi nel contesto del ruolo propositivo che l’Aci intende svolgere a campagna elettorale ormai entrata nel vivo per comprendere in che modo intendono affrontare le esigenze del comparto. Il manifesto sottoposto ai candidati è fissato su cinque pilastri: Legalità, Welfare, Lavoro, Agricoltura, Sviluppo, declinando una strategia organica che possa strutturarsi in impegni progettuali di reciproco impegno per il movimento cooperativo e le istituzioni. Confronti proficui e stimolanti quelli di ieri che si spera possano perpetuarsi anche in occasione dei prossimi incontri. Che sono già stati fissati per giovedì 3 maggio quando i cooperatori di Aci incontreranno alle 16 la candidata sindaco di Lab 2.0 Sonia Migliore e alle 18 il candidato sindaco di Insieme Maurizio Tumino, sempre nella sede di Legacoop.

Ph:Gulino, Calabrese, Occhipinti

Giorgio Liuzzo