La Polizia di stato arresta un malvivente che aveva sottratto borse e scarpe dalle vetrine di alcuni negozi del centro citta’

0
74

 

Palermo – Era stato uno shopping a costo zero quello condotto venerdì pomeriggio nel salotto commerciale cittadino da Scurato Giovanni, 41enne pluripregiudicato di cortile Settepani.

Prima del provvidenziale passaggio dei “Falchi” della Squadra Mobile erano stati due i negozi ai quali Scurato aveva impunemente sottratto la merce, rispettivamente, due paia di scarpe e due borse pregiate e nulla impedisce di ritenere che il numero degli esercizi “visitati” sarebbe cresciuto se i poliziotti, insospettiti dal suo passo troppo spedito e circospetto, non fossero intervenuti in tempo.

Gli agenti “in borghese” a bordo di motociclo hanno, infatti, notato il malvivente uscire con una certa fretta da un esercizio di via Ruggero Settimo, tenendo due pacchi in mano; lo hanno, quindi, “discretamente” seguito fino alla via Sperlinga, dove lo hanno notato recuperare da sotto una vettura una seconda confezione; a quel punto sono entrati in azione; si sono qualificati e lo hanno sottoposto ad un controllo da cui è emerso che l’uomo si era poco prima appropriato di due borse e due paia di scarpe.

Gli articoli, si sarebbe appurato, erano stati sottratti con destrezza ed abilità dalle vetrine di due negozi limitrofi ed il furto non era ancora stato registrato dai rispettivi proprietari.

Tutta la merce è stata restituita e Scurato che, in prima battuta, aveva addotto giustificazioni pretestuose e poco credibili per il possesso di borse e scarpe, è stato tratto in arresto. Il provvedimento è stato poi convalidato dall’Autorità Giudiziaria.