I dati di Scout System e Scout Krono per l’anno 2017

0
69

 

Messina – Il sindaco, Renato Accorinti; il vicesindaco e assessore con delega alla Polizia Municipale, Gaetano Cacciola; ed il commissario ispettore superiore della Polizia Municipale, Michele Bonanno, insieme ai componenti della sezione “Astori”;hanno illustrato i dati del 2017 relativamente all’utilizzo dei dispositivi veicolari Scout System e Scout Krono, in dotazione alla Polizia Municipale. Lo Scout System consente il rilevamento attraverso una fotocamera delle violazioni al codice della strada, in materia di divieti di sosta e servizio di controllo in tempo reale delle assicurazioni e delle revisioni dei mezzi di trasporto; mentre attraverso lo Scout Krono è possibile effettuare un accurato controllo dei mezzi pesanti, in particolare per la normativa relativa ai tempi di guida e riposo. Nel 2017 sono stati elevati 29.167 verbali di contravvenzione per varie modalità di sosta irregolare: 8.313, per divieto di sosta; 5.846, in seconda fila; 3.324, su pista ciclabile; 2.048, su corsia canalizzazione; 2.172, davanti a cassonetto r.s.u.; 2.305, su marciapiede; 1.128, su attraversamento pedonale; 1.128, in intersezione; 1.884, su striscia di margine; 741, non parallela all’asse stradale; e 278, in area pedonale. I 29.167 verbali, che sono stati elevati per soste irregolari nelle principali arterie cittadine, sono stati così distribuiti: 2.668 in via La Farina; 4.890 in via Garibaldi; 3.119 in via Cesare Battisti; 3.254 sul viale San Martino; 2.399, viale della Libertà; 1.449, corso Cavour; 180, S.S. 114; 2.204, piazza della Repubblica; 1.871, via Tommaso Cannizzaro; 0, via Consolare Pompea; 1.946, viale Boccetta; 323, piazza Pugliatti; 1.301, via I Settembre; 234 in via V. Emanuele; 0, piazza Duomo; 10, via Consolato del Mare; 1.437, via Marco Polo; e 1882, viale Giostra; 0, altre località. Il trend dei verbali per soste irregolari nel triennio 2015-2017 è così distribuito: 20.691, nel 2015; 24.702 nel 2016; e 29.167 nel 2017. Le multe elevate per il controllo di assicurazione e revisione dei veicoli con lo Scout System sono state 1.079 per omessa revisione e 302 per mancata copertura assicurativa. Sono stati invece 160 i verbali emessi per mancato rispetto dei tempi di guida e riposo da parte dei conducenti di mezzi pesanti dopo il controllo con lo “Scout System Krono”, dei quali 39, per violazione del superamento del periodo di guida giornaliero; 87, per incompleto riposo giornaliero; 24, per incompleto riposo settimanale; e 10, per inosservanza delle pause e interruzioni di guida. Erano stati invece 60 i verbali emessi nell’anno 2016, sempre nell’ambito dell’attività sanzionatoria per i mezzi pesanti. Relativamente al contenzioso sulle sanzioni Scout e Scout Krono, per il biennio 2016 – 2017, i ricorsi al giudice di pace nel 2016 sono stati 73, dei quali 20 rigettati, 35 rinviati e 18 accolti; 86 quelli al prefetto, di cui 40 rigettati, 44 rinviati e 2 accolti; per l’anno 2017, sono stati 50 i ricorsi al giudice di pace, dei quali 22 rigettati, 19 rinviati e 9 accolti; infine sempre per il 2017 i ricorsi al prefetto sono stati 101, e di questi 41 rigettati, 58 rinviati e 2 accolti.