Aveva ingerito dieci ovuli di eroina ma la Polizia di Stato lo arresta

0
94

 

Palermo – La Polizia di Stato sta tentando di definire i contorni di una vicenda di droga, emersa nel corso degli ultimi giorni, che ha portato all’arresto di Peter Park 45enne liberiano, nella circostanza “ovulatore” e vettore di eroina.

L’uomo, irregolare sul nostro territorio e con precedenti per reati inerenti gli stupefacenti, è stato trovato dai poliziotti della Squadra Mobile di Palermo, alcuni giorni fa riverso a terra in viale Regione Siciliana, con problemi respiratori.

Gli approfonditi esami cui è stato sottoposto in una struttura ospedaliera cittadina hanno evidenziato la presenza di ovuli di droga nel suo corpo.

Anche e soprattutto per scongiurarne la morte, lo straniero è stato sottoposto ad un intervento in urgenza che consentisse di asportare gli ovuli dall’addome.

Si è accertato, così, che conteneva in corpo ben 120 grammi di eroina, suddivisa in 10 ovuli.

Le sue condizioni di salute sono gradualmente migliorate e adesso dopo un periodo di degenza ospedaliera in regime di arresto, gli agenti della sezione “Antidroga” della Squadra Mobile lo hanno condotto alla Casa Circondariale Pagliarelli.

Indagini sono in corso per risalire a committenti, destinatari ed altri beneficiari della catena dello spaccio di cui il liberiano rappresentava, certamente, soltanto un anello.