S.Figuccia: “commissariamento, sigillo del fallimento di Orlando”

0
78
Sabrina Figuccia

 

Palermo – “A Sala delle Lapidi, un imbarazzato e imbarazzante assessore al Bilancio ha iniziato il suo intervento in aula sottolineando come il Comune di Palermo non sia l’unico ad essere stato commissariato, per la mancata approvazione del bilancio consolidato, quasi a voler dire “mal comune mezzo gaudio” anche se in questo caso non si capisce bene quale dovrebbe essere il gaudio”. Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale di Palermo, che prosegue: “A non capirlo sono i palermitani che ogni giorno, a causa delle incapacità di quest’Amministrazione, sono costretti a fare i conti con una città priva di qualunque servizio, dalla raccolta dei rifiuti, per la quale si rischia un ulteriore commissariamento, passando per le emergenze sociali, come quella abitativa, fino ad arrivare ai servizi cimiteriali, che oggi impediscono ai cittadini persino di morire. Una situazione inaccettabile che sancisce un fallimento ormai sotto gli occhi di tutti, che solo il sindaco finge di non vedere, ma adesso é arrivato il momento di aprire gli occhi, di accendere i fari e di ammettere la fine di un’epoca, che potrà ritenersi definitivamente conclusa con le dimissioni di Orlando e della sua giunta”.