Vendeva droga a cavallo della sua bicicletta. La Polizia di Stato mette fine al commercio ambulante

0
34

 

Palermo – La Polizia di Stato ha tratto in arresto Calafiore Salvatore 55enne palermitano ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish.

L’arresto è maturato nell’ambito dei consueti servizi predisposti dalla Questura per la prevenzione e il contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, percorrendo viale Giuseppe di Vittorio (Sperone), hanno notato un soggetto a bordo di bicicletta a pedalata assistita procedere in direzione via XXVII Maggio.

L’uomo, accortosi della volante della polizia, invertiva repentinamente il senso di marcia, fermandosi subito vicino ad un marciapiede.

Cogliendo un certo nervosismo nell’uomo, gli agenti si sono avvicinati e lo hanno sottoposto ad un controllo di Polizia.

Poco distante dai luoghi veniva quindi recuperato, da una vicina aiuola, un involucro di carta stagnola contenente 12 dosi di hashish, che questi aveva gettato poco prima allo scopo di liberarsene.

Nel corso della sucessiva perquisizione personale a cui l’uomo, è stato sottoposto, gli agenti hanno rinvenuto denaro contante pari a circa 200,00 euro in banconote di vario taglio e, all’interno di un porta pillole in plastica, un pezzo di sostanza presumibilmente stupefacente del tipo hashish.

La droga rinvenuta ed il denaro, ritenuto provento dell’attività illecita, sono stati posti sotto sequestro penale.

L’uomo è stato condotto presso gli uffici di Polizia e tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In sede di giudizio l’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.