Cancellazione Bando periferie, danno per la IV municipalità

0
57

 

Catania – La decisione del Governo di cancellare il bando delle periferie rappresenta una scelta discutibile che non può non dare adito ad un momento di profonda riflessione soprattutto in territori, sempre in bilico tra riscatto e degrado, come la IV municipalità.  Circoscrizione di cui Erio Buceti, ricopre la carica di presidente e che comprende quartieri come Trappeto Nord, San Nullo e San Giovanni Galermo. Qui il bando delle periferie può rappresentare quella molla e quella spinta per rivalutare definitivamente i luoghi di aggregazione e socializzazione dei giovani, oltre a varie strutture abbandonante, che possa così consentire alla gente di riappropriarsi del proprio territorio. Il completamento del Parco degli Ulivi e la messa in sicurezza della piazza Beppe Montana sono obiettivi imprescindibili del mio programma di lavoro stilato per i prossimi cinque anni di legislatura. Nonostante questa decisione resto comunque fiducioso nel lavoro di questa amministrazione comunale che con i fatti, e non con le parole, sta dimostrando come le periferie restino in cima alla nostra lista programmatica. In questo contesto la sinergia tra Palazzo degli Elefanti e le sei circoscrizioni cittadine diventa fondamentale. Una collaborazione e un “modus operandi” che sottoporremo pure all’attenzione del Ministro degli Interni Salvini a Catania il prossimo 14 agosto. 

Ph:Erio Buceti, presidente VI Municipalità