Ex Pip, i sindacati esprimono soddisfazione per l’emendamento approvato in aula

0
74


“Vigileremo, perché tutto avvenga nei termini previsti. Solo dopo sospenderemo ogni forma di protesta”

Palermo – Vertenza ex Pip, si è aperto uno spiraglio. Dopo giorni di sciopero e proteste delle lavoratrici e dei lavoratori del bacino Emergenza Palermo, i sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil, Ugl, Alba, Alpi, Asud, Cisal, Confintesa e Ursas esprimono soddisfazione per l’emendamento approvato all’Ars. “L’emendamento stabilisce il termine ultimo del 28 febbraio per la contrattualizzazione degli ex Pip in Resais – dichiarano i sindacati – Vigileremo, assieme a tutti i soggetti appartenenti a questo bacino, affinché le procedure, che stabiliscono nei termini di tre giorni la trasmissione dell’elenco dei soggetti alla società Resais, avvengano nei termini previsti e solo dopo si revocheranno le manifestazioni di protesta”.