La città di Venosa accoglie Nicolò’ Mannino con affetto e stima

0
617

Leggieri , Mannino e Grimolizzi

Venosa (PZ) – La città di Venosa, in Basilicata, accoglie Nicolò’ Mannino con affetto e stima. «Il senatore Arnaldo Lomuti, Membro della 2ª Commissione permanente (Giustizia) e Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati, tanto ci ha creduto che ha curato nei minimi particolari la giornata “della Legalità”, accogliendo nella sua città di origine l’amico Nicolò Mannino, presidente del Parlamento della Legalità Internazionale. A fianco di Nicolò Mannino due stretti collaboratori l’avvocato-giornalista Gennaro Grimolizzi e Gianni Leggieri esponente della Guardia di Finanza. La giornata inizia con un incontro culturale con gli studenti dell’Istituto Professionale che hanno seguito con attenzione e partecipazione le due ore di conferenza dove Nicolò Mannino ha toccato il cuore degli studenti invitandoli a “conoscere il dono che portano dentro le pareti dell’anima per metterlo a servizio della collettività e riappropriarsi del presente senza permettere a nessuno di oscurare la bellezza dei sogni che portiamo dentro il cuore”. Al termine dell’incontro tanti saluti, sorrisi, abbracci con la certezza che tutto non finisca in un’aula magna di scuola ma vi siano altre opportunità di confronto e dialogo. Nel pomeriggio nella sala conferenze dell’Hotel Orazio l’incontro con i cittadini. Ottima e professionale la moderazione dell’avvocato e giornalista Gennaro Grimolizzi che ha presentato la figura di Nicolò Mannino mettendo in rilievo la credibilità, la professionalità e la coerenza dell’azione culturale del presidente del Parlamento della Legalità Internazionale. La sala è gremita. Nicolò Mannino parla a braccio e la gente ascolta, medita e chiede quando potrà avere il libro “Peccatori sì, Corrotti mai”, curato da Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco a conclusione del progetto culturale vissuto in tutta Italia “Come in un chicco di grano” dedicato a don Pino Puglisi sacerdote palermitano ucciso dalla mafia. Si chiude cosi una intensa giornata di confronto tra Nicolò e i giovani, i cittadini di Venosa. Il senatore Arnaldo Lomuti non ha dubbi e ritorna a chiedere “Nicolò Mannino deve tornare, si tornerà e insieme presenteremo il libro “Peccatori sì, Corrotti mai”: E mentre Nicolò Mannino fa rientro a Palermo i giovani di Venosa indirizzano a lui e-mail di gratitudine e di affetto nella certezza di un “Arrivederci”. E cosi sarà». 

longo@gdmed.it

Giuseppe Longo