La Polizia di Stato arresta un giovane malvivente ed interrompe un’attivita’ di spaccio su strada nel cuore di Brancaccio

0
33

 

Palermo – La Polizia di Stato, nell’ambito di mirati servizi predisposti dalla Questura per il contrasto al fenomeno dello speccio di stupefacenti, è intervenuta, su strada nel cuore di Brancaccio, ha arrestato un puscher, ha sequestrato denaro e dosi di stupefacente ed ha interrotto quella che probabilmente era un’attività di spaccio “al minuto” nel cuore del popoloso quartiere.

I poliziotti del Commissariato di P.S. “Brancaccio” hanno così tratto in arresto Lauricella Antonino, 21enne palermitano dell’omonimo quartiere. In via Brancaccio, su un tratto di strada buio e senza un apparente motivo che ne giustificasse una sosta prolungata, gli agenti lo hanno notato mentre sera seduto a bordo di un motociclo in sosta e, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno ritenuto opportuno sottoporlo a controllo e perquisizione.

La loro scelta ha sorpreso il giovane il quale, nel corso delle attività ha manifestato irrequietezza e nervosismo. Il motivo di tale insofferenza al controllo di polizia si sarebbe compreso solo all’esito della perquisizione: ben nascosti nelle parti intime, sono stati infatti trovati denaro, circa 300 euro, 9 dosi di Hashish per un peso di 8,7 grammi e 8 dosi di Crack per un peso di 1,2 grammi. Tutto è stato sottoposto a sequestro ed il giovane tratto in arresto. Il provvedimento è stato poi convalidato dall’Autorità Giudiziaria ed ulteriori indagini sono in corso per stabilire la provenienza dello stupefacente, anche alla luce di recenti interventi della Polizia di Stato a Brancaccio, nel corso dei quali sono stati scoperti e sottoposti a sequestro due laboratori artigianali per la produzione di Crack, nonché arrestati i rispettivi tenutari.