Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento venerdì 2 dicembre 2016, 20:06

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

43 nuove notizie dal 01/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Lunedì 25 Aprile 2016
S.Orlando:"per servizio antincendio boschivo Regione rispetti le regole!"


 

Palermo 25.3.4.2016 – Il lavoro dei forestali impegnati nel Servizio boschivo antincendio è assai logorante e pericoloso e non può essere sottovalutato;la sua importanza per l'intero patrimonio verde siciliano è scontata, per cui si chiede alla Regione che vengano rispettati i patti. Salvatore Orlando, Coordinatore Provinciale per Palermo del M.A.B. (Movimento Anticendio Boschivo) , precisa e ricorda alle istituzioni che la stagione per l'attività del servizio antincendio boschivo, inizia il 15 Maggio e finisce il 31 Ottobre di ogni anno. “Il comparto anticendio è stanco – ci dichiara Salvatore Orlando - di essere impotente a vedere la distruzione dei  nostri preziosi boschi, per la superficialità della Regione siciliana, in quanto, spesso dimentica che l'avvio dei forestali del servizio antincendio, non viene fatto nel periodo stabilito come previsto dalla legge regionale n.

16/96, bensì alla fine della stagione estiva.
    
    Tutto questo crea anche un danno all'immagine del lavoratore forestale senza averne colpa”.

 

Salvatore Orlando a questo proposito ritiene opportuno sensibilizzare gli assessori all'Agricoltura e 
    
    Foreste ed al Territorio ed Ambiente, per avviare in tempo utile i lavoratori stagionali per il Servizio antincendio boschivo, evitando danni alle aree boschive e disagi ai lavoratori stagionali stessi. Orlando si dice fiducioso che gli assessori competenti comprendano sia i problemi sia i disagi che i lavoratori stagionali vivono in prima persona e spera che i problemi si possano risolvere in tempi utili. Del resto è con una corretta programmazione ed organizzazione che il patrimonio verde siciliano si potrà tutelare, diversamente lo perderemo.



 
Ida Cangemi
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo