Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-04 06:57:45

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

18 nuove notizie dal 03/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Martedì 3 Maggio 2016
“Memorie di mare/Un mare di memorie”

Il libro che racconta i dieci anni della Soprintendenza del Mare


 

Palermo 3.5.2016 - Dal GIASS allo SCRAS, dalle immersioni da “volontari” alla creazione della prima Soprintendenza d’Italia che si occupa di mare. C’è tutto questo nel libro “Memorie di mare/Un mare di memorie” che racconta i dieci anni della Soprintendenza del Mare. Il racconto inizia dai primi passi del gruppo di volontari che in seno all’Amministrazione Regionale dei Beni Culturali decisero di inaugurare un nuovo modo di fare cultura in Sicilia e procede a più voci con la descrizione di tutte le attività che si sono andate sviluppando nel corso degli anni fino alla nascita infine della prima Soprintendenza del Mare che si occupa della ricerca, studio, protezione e valorizzazione del patrimonio culturale del mare siciliano, ma anche del Mediterraneo in senso lato, con uno sguardo attento anche al mare di paesi lontani. La storia della Soprintendenza del Mare è raccontata in modo informale, con linguaggio semplice ed immediato, molte eloquenti immagini e con aneddoti e personaggi che illustrano, oltre la valenza scientifica della sua attività anche - e soprattutto - il lato umano ed il valore emotivo di un mestiere così insolito, realizzato con passione all’interno di una pubblica Amministrazione.


Un racconto, condiviso con i numerosi amici, collaboratori e sostenitori e con coloro che maggiormente hanno creduto in questa singolare idea e presieduto alla nascita della Soprintendenza. “Avere superato con successo il traguardo dei dieci anni di vita della Soprintendenza del Mare – afferma Sebastiano Tusa - ci riempie di gioia sia per i risultati raggiunti, ma anche perchè siamo coscienti di avere contribuito allo sviluppo della Sicilia e alla sua proiezione nel mondo non come terra di negatività, ma di eccellenza e di bellezza”.
 

 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo