Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento lunedì 5 dicembre 2016, 20:20

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

23 nuove notizie dal 05/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Giovedì 5 Maggio 2016
L“Amore” quello Vero, esiste!


 

 
    
    Palermo 5.5.2016 - Come si può affermare una cosa del genere oggi! ..pedofilia, latrocinio, stalking.. come non vedere questo e molto di più!  Addirittura mi è stata data la colpa di non vedere il male che c’è attorno a me. Dovrei, per dimostrare l’intesa normalità per questo mondo, reincarnare il Dio Vendicativo dell’Antico Testamento?!. Occhio per occhio, dente per dente. Allora si che avrei scelto quale inclinazione naturale seguire. So solo che, da quando ricordo ho sempre disdegnato chi parla e non opera.
    
     L’Amore vero, Agape intendo, quello disinteressato, è quello che io definisco “egoistico”. Quando una volta espressi questo concetto quasi venni verbalmente aggredita, evidentemente io non fui in grado di trasmettere ciò che significava per me nei codici più comuni. Egoistico nel senso più bello e puro del termine. Amor proprio, può sembrare egoismo quindi negativo, ma se non ami intanto te stesso non ti sentirai appagato e questo si rifletterà a sua volta negli altri negativamente. Come puoi amare il tuo simile se non ami neanche te stesso?!.     Sana ed equilibrata forma di egoismo!
    
    Il Micro ed il Macro, l’Amore vissuto nell’IO che dimostra la possibilità di un’Amore Universale.
    
    Tornando all’Amore che non si aspetta nulla in cambio e da me vissuto come un magnifico piacere dell’anima, la ricompensa è immediata quindi il tutto è compiuto, è fatto!  Quindi “egoistico” nell’eccezione dell’appagamento interiore spirituale e quindi sto si facendo qualcosa per gli altri ma ancor di più l’atto o l’azione mi fa star bene. Si può non sentire questo concetto e bisogna rispettare la diversità d’intenti e di sentori esistenti.
    
    Io, comunque, mi sono emozionata, e a sua volta ho deciso di scrivere in merito, quando stamattina al semaforo rosso scende un omone da una ‘lambrettina’ (gergo siculo) carica di ortaggi e frutta e mi regala una fragola.



 
Lidia Bobbone
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo