Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-03 12:51:06

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

26 nuove notizie dal 02/12/2016      
Login
Registrati
Catania - Mercoledì 11 Maggio 2016
Telethon: Walk of Life, Bianco, "Invito tutti i Catanesi a partecipare"


 

Catania 11.5.2016 - Il Sindaco, "Faremo una bellissima passeggiata e soprattutto daremo una mano a quei ragazzi che soffrono di malattie genetiche rare e che hanno bisogno del nostro sorriso e del nostro aiuto". Il coordinatore provinciale Telethon Gibilaro, "475  le malattie studiate nei nostri laboratori: abbiamo tutti il dovere di dare una speranza a chi lotta ogni giorno". Oltre alla camminata non competitiva partiranno da piazza Università anche una gara competitiva e la Stracanina.
    
    "Invito di cuore tutti i Catanesi a venire domenica mattina in piazza Università per fare, tutti insieme, un bellissimo giro per Catania che quest'anno comprenderà anche il Passiatore, e soprattutto per dare una mano a quei ragazzi che soffrono di malattie genetiche rare e che hanno bisogno del nostro sorriso e del nostro aiuto".
    
    Questo l'invito rivolto dal sindaco Enzo Bianco nell'aula consiliare di Palazzo degli elefanti durante la conferenza stampa di presentazione della Walk of Life Catania 2016, la camminata di solidarietà di Telethon in programma domenica prossima e il cui ricavato sarà destinato a finanziare la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare.
    
    "Telethon - ha aggiunto Bianco - rappresenta un'eccellenza a livello nazionale ed è una delle cose che funzionano meglio in Italia. Con Telethon abbiamo dimostrato di saper coniugare l'umanità con l'efficienza e a Catania siamo assolutamente all'altezza rispetto a questo standard nazionale".
    
    "Sono 475  - ha sottolineato il coordinatore provinciale Telethon Catania Maurizio Gibilaro - le malattie studiate nei laboratori Telethon, spesso trascurate dalle aziende farmaceutiche. E abbiamo tutti il dovere di dare una speranza a chi lotta ogni giorno: il coordinamento etneo si piazza ai primi posti in Italia per attività realizzate e risultati raggiunti. Anche quest'anno ci prefiggiamo l'ambizioso obiettivo dei 12mila zainetti distribuiti e sono certo che ci riusciremo grazie al sostegno di tutti: enti patrocinanti, autorità civili e militari, Protezione civile, istituzioni scolastiche, associazioni, volontariato e realtà aziendali".
    
    La Walk of Life è una manifestazione solidale dalla forte impronta sanitaria, come testimoniato dalla presenza del presidente dell'Ordine dei Medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Catania Massimo Buscema, che ha sottolineato come "grazie a Telethon è possibile tenere aperta la finestra della speranza". Presente anche il presidente del consiglio comunale Francesca Raciti: "Il 15 maggio sarò in piazza a correre per la vita e per la ricerca. Da mamma la sensibilità cresce ancora di più: invito tutto i consiglieri e i cittadini a partecipare".
    
    Tra gli assessori presenti Rosario D'Agata (Ecologia) e Angelo Villari (Welfare) che hanno esortato tutti a "fare squadra perché l'evento raggiunga i risultati sperati".
    
    Un grazie particolare è stato espresso da Gaetana Baglio, la mamma del piccolo Matteo, il testimonial del coordinamento di Catania, per il quale Telethon ha finanziato un progetto di ricerca di cui è titolare il dott. Michele Sallese: "La vostra presenza è per noi motivo di forza e speranza e voglio usare lo slogan della giornata mondiale delle malattie genetiche rare per ringraziarvi: ce la faremo stando uniti giorno per giorno, mano nella mano".
    
    La partenza della Walk of Life è fissata per domenica alle 10.30 in piazza Università e si tratterà di diverse camminate: la passeggiata di 4 chilometri a piedi e in bici per le vie del centro storico e la Stracanina, la passeggiata cane-padrone, organizzata dal vice coordinatore Telethon Catania Concetto Nicolosi con la collaborazione di Daniela Catania dell'associazione "L'Amore non ha razza".
    
    "Una parte del contributo - ha detto Nicolosi - sarà destinato a chi adotta un cane nei giorni della manifestazione e ai Lions per il service cani guida per non vedenti. In occasione della Stracanina doneremo al Comune di Catania i Dogtoilet, distributori di sacchetti per le deiezioni canine, offerti da una ditta di Bolzano".
    
    Sempre domenica ma alle 9.30 è fissata la partenza della Walk of Life competitiva, organizzata dalla società Asd Catania 2000, in collaborazione con la Fidal Catania e con il Gruppo Giudici di Gara "V. Pistritto" di Catania. "La manifestazione -  ha sottolineato il presidente della Fidal Catania Davide Bandieramonte -  rientra nel circuito internazionale di corse su strada Running Sicily 2016. Stiamo al fianco di Telethon e scendiamo in campo per Matteo e per la ricerca".
    
    Il successo del lavoro del coordinamento etneo è dovuto anche alla massiccia adesione del mondo del volontariato e al supporto delle associazioni afferenti alla Protezione Civile, tra cui Le Aquile. "La Protezione Civile che come fulcro della sua attività ha la solidarietà, non può non collaborare con Telethon", ha affermato il responsabile del Servizio Regionale di Protezione Civile per la Provincia di Catania Giovanni Spampinato.
    
    Dal 12 al 15 maggio verrà allestito in piazza Università il Villaggio della Ricerca e della Solidarietà, unico in Italia, composto da aree espositive, stand, info-point, area conferenze e area per effettuare screening sanitari gratuiti (autoemoteca, camper oftalmico, camper screening odontoiatrico, spirometria, camper audiologico).
    
    Ricco anche il calendario degli spettacoli organizzati dal responsabile degli eventi Telethon Catania Carmelo Furnari, con la partecipazione di  numerosi artisti tra cui i Parsifal, i Jalisse, i Samarcanda e Matteo Siculo, illustrati nel dettaglio da Emanuele Bettino (Radio Smile, media partner insieme all'agenzia I Press) ed Elisa Petrillo.
    
    Presenti anche tutti gli sponsor che grazie al loro fondamentale supporto contribuiscono alla manifestazione.



 
A.P.
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo