Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento lunedì 5 dicembre 2016, 20:20

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

23 nuove notizie dal 05/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Domenica 15 Maggio 2016


Palermo 15.5.2016 – “Per il movimento politico Sicilia Futura l’appuntamento referendario del prossimo ottobre rappresenta una tappa fondamentale del progetto di cambiamento istituzionale propugnato da Matteo Renzi per restituire credibilità alle istituzioni democratiche, abolire costi e privilegi della politica, assicurare all’azione di governo capacità ed efficienza nell’affrontare e risolvere i problemi del Paese. A tal fine il movimento, consapevole che la svolta del Paese passa attraverso un SI convinto al referendum costituzionale, ha già costituito un Coordinamento Regionale dei Comitati per il SI di Sicilia Futura. Ne fanno parte il presidente onorario On. Salvatore Cardinale, i 7 parlamentari all’ARS di Sicilia Futura, i nove coordinatori provinciali del movimento, i consiglieri comunali delle città capoluogo di provincia, gli ex deputati ed ex assessori regionali aderenti al movimento, i sindaci di Sicilia Futura e l’Ufficio politico del movimento. Il Coordinamento regionale dei Comitati per il SI di Sicilia Futura è presieduto dal prof. Elio Sanfilippo. Il tavolo di coordinamento regionale ha già predisposto un piano di lavoro e di iniziative che prevede la promozione di 12 comitati, nove provinciali e uno per ciascuna città metropolitana Catania, Messina e Palermo. Ogni comitato sarà formato da cinquanta aderenti. Sicilia Futura pertanto mette a disposizione del cambiamento del Paese e di Matteo Renzi una risorsa importante anche in senso numerico di cittadini, giovani, donne, professionisti e imprenditori che, insieme ad altri comitati di Sicilia Futura, che si formeranno nei comuni siciliani, faranno opera di informazione e confronto con i cittadini. Sarà questo, dunque, un grande momento di partecipazione democratica con particolare riguardo ai temi della Sicilia e alla necessità di collegare la riforma nazionale al profondo rinnovamento delle sue istituzioni autonomistiche”. Lo si legge in una nota della Segreteria regionale di Sicilia Futura.

C.S.

 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo