Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento mercoledì 7 dicembre 2016, 12:28

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

36 nuove notizie dal 06/12/2016      
Login
Registrati
Messina - Domenica 22 Maggio 2016
Pallanuoto-Serie B: il CUS Unime Joma conferma il pronostico e stravince a Napoli


Gianluca Rappazzo 

Messina 22.5.016 - Ancora un risultato positivo per il CUS Unime Joma che, a Napoli per la penultima della regular season, supera agevolmente con un 17-8 finale i padroni di casa della Rari Nantes. Partita, come da pronostico, mai in dubbio, con una chiara differenza di valori in acqua che ha fatto pendere l’ago della bilancia, sin dalle prime battute, a favore degli ospiti messinesi. Emblematico il 10-3 con il quale la Joma chiude il secondo parziale di gioco, archiviando di fatto la pratica napoletana già a metà gara.
    
    Gli ospiti, dopo appena quattro minuti di gioco scavano il solco con un secco 3-0, frutto delle reti di Trocciola, Cama (per entrambi ben quattro marcature a fine match) e Vittorioso. Prova a svegliare i suoi Truppa, ma da adesso fino a metà del secondo tempo sarà solo un monologo cussino: con ben quattro marcature consecutive (Cama, doppietta di Vittorioso, e Trocciola) gli ospiti si portano sul 7-1, indirizzando in maniera significativa la partita verso la vittoria finale. Solo Truppa per la Rari Nantes prova a mettere una pezza, ma ancora due reti di Trocciola allontanano al -7 i napoletani. Ci prova allora Severino, ma De Francesco, prima della chiusura del secondo parziale, segna la rete del pesante 10-3. Stesso spartito anche nelle altre due frazioni di gioco, con la Joma che continua a dilagare e la Rari Nantes che tenta di limitare i danni. Manna, in apertura terzo tempo, segna l’11-3. Risponde Napoli con le reti di Severino e Mattiello, ma i gol di Cama e Francesco Naccari allontanano i padroni di casa a otto lunghezze di distanza. Severino in apertura di tempo segna la sesta rete per i suoi, alla quale rispondono nuovamente Cama e Francesco Naccari. Tentano di limitare i danni prima di fine match Severino e Lettieri, ma alla fine arrivano i gol di Rappazzo (primo assoluto in Serie B per il giovane cussino) e Accorsi, che chiudono l’incontro sull’17-8 per il CUS Unime.
    
    Adesso tutti proiettati all’ultima partita della stagione regolare, in programma sabato prossimo contro la Basilicata Nuoto 2000, e poi al via la fase play-off promozione.
    
    Rari Nantes Napoli – CUS Unime Joma: 8-17 (1-4,2-6, 2-3, 3-4)
    
    Rari Nantes Napoli: Vassallo, Casieri, Tomassetti, Truppa 2, Severino 4, Giamundo, Acunzo, Ciniglio, Mattiello 1, Montesano, Lettieri 1, Ortolani. All. Elios Marsili
    
    CUS Unime Joma: La Tona, Accorsi 1, Naccari A., De Francesco 1, Arcovito 1, Trocciola 4, Lanfranchi, Vittorioso 3, Rappazzo 1, Naccari F. 2, Manna 1, Basile, Cama 4. All. Sergio Naccari.



 
D.A.
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo