Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-08 07:00:50

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

23 nuove notizie dal 07/12/2016      
Login
Registrati
Ragusa  - Lunedì 23 Maggio 2016
Tringali:“Grazie studenti di Ragusa.A Palermo avete rappresentato la Sicilia nella commemorazione della strage di Capaci”


Antonio Tringali,Presidente Consiglio comunale di Ragusa 

Ragusa 23.5.2016 – “I giovani sono la migliore risorsa che ogni società evoluta, moderna ed organizzata dispone. Sono il valore aggiunto che rappresenta la nuova classe dirigente che domani prenderà il timone nella guida della comunità. I giovani, questo patrimonio immenso, aiuteranno il cambiamento con il loro impegno quotidiano, a loro va tutto il nostro ringraziamento”. Antonio Tringali, presidente del Consiglio comunale ragusano, ha lanciato un sentito ringraziamento agli studenti del liceo scientifico “Enrico Fermi” di Ragusa che oggi hanno rappresentato la Sicilia alla manifestazione nazionale di commemorazione della strage di Capaci, nell’aula bunker di Palermo. «Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sono e saranno dei fari che illuminano la strada della lotta alla mafia. Oggi, giorno in cui si ricorda la strage di Capaci, il mio pensiero si affianca a quello di tanti giovani che si ritrovano a Palermo per la commemorazione ufficiale. Tra questi giovani ci sono anche alcuni studenti del liceo scientifico “Enrico Fermi” di Ragusa, accompagnati dalla docente Tina Petrolito e da altri suoi colleghi. Sono stati selezionati dalla Fondazione Falcone come unico istituto medio superiore siciliano per rappresentare la regione alla manifestazione nazionale.


Hanno realizzato un video dedicato alle vittime della mafia. Un modo intelligente e al tempo stesso ricco di quell’espressività artistica di cui solo i giovani sanno esserne veri interpreti e protagonisti. Credo che a loro e ai loro docenti debba andare il ringraziamento della città e fin da adesso mi farò parte attiva affinché questo video possa essere spunto di ulteriore riflessione in città, magari prevedendo una diffusione tra le scuole. Non dimenticare mai è il nostro comune obiettivo».
 
Mauro Di Stefano
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo