Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento mercoledì 7 dicembre 2016, 14:28

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

44 nuove notizie dal 06/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Sabato 28 Maggio 2016


Palermo 28.5.2016 – “Siamo contenti per l'aumento dell'export siciliano. Peccato che questo export riguardi i rifiuti prodotti in Sicilia e che costerà ai contribuenti non meno di 200 milioni di euro l'anno per i costi di conferimento e trasporto, regalando ad altre regioni o Stati materie prime "secondarie" quali vetro, metalli, plastiche, legno e compost che altrove producono ricchezza e in Sicilia rappresentano un costo per i contribuenti e - in assenza di un sistema efficace di raccolta, conferimento e smaltimento - un vergognoso degrado ambientale. Al di là del facile sarcasmo, nell'augurarsi che l'assessore Contraffatto prenda atto del proprio fallimento consacrato dalle decisioni romane, sarebbe utile che la regione cambi registro ed inizi ad operare subito per dare soluzione al problema. Una soluzione praticabile sarebbe quella di stipulare protocolli con il Conai e con gli Enti obbligatori per il conferimento di vetro, alluminio, carta ecc. consentendo a cooperative di produttori o di giovani la raccolta in proprio dei materiali riciclabili e la loro vendita alle imprese che li richiedono. Con ciò avremmo risorse per la Sicilia, occupazione e minori costi". Lo afferma Antonio Malafarina, deputato regionale del Partito Socialista Italiano.

I.C.

 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo