Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento venerdì 2 dicembre 2016, 20:06

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

43 nuove notizie dal 01/12/2016      
Login
Registrati
Palermo  - Martedì 31 Maggio 2016
“Di Maggio in maggio”, all’Associazione Flavio Beninati


 

Palermo 31.5.2016 - Per il terzo anno, continua la rassegna di eventi “Di maggio in maggio” promossa dall’Associazione Flavio Beninati, dedicati al libro e alla lettura, a mostre, conferenze, laboratori e varie iniziative culturali. Per mercoledì 1 giugno, alle ore 19:00, con ingresso libero, è prevista la presentazione del libro “Testimonianze partigiane – I siciliani nella lotta di Liberazione”, di Angelo Sicilia, edito da Navarra. Frutto di un lavoro decennale di ricerca, il volume raccoglie le testimonianze di oltre sessanta siciliani che hanno partecipato alla lotta di liberazione contro il nazifascismo, nel periodo compreso tra il settembre 1943 ed il maggio 1945, in quella che alla storia è passata come Resistenza. Le testimonianze raccolte costituiscono un corpus di storie vasto e spesso inedito e che adesso fanno parte del patrimonio della memoria collettiva siciliana degli ultimi settanta anni.

Tra l’altro, si parla della prima fase di presa di coscienza antifascista del 25 luglio 1943 e la caduta del fascismo; dell’8 settembre 1943 con l’armistizio e lo sbandamento, la scelta partigiana, il 25 aprile 1945 e la Liberazione, ma anche del massacro della Divisione Acqui, delle torture e fucilazioni; le donne protagoniste della Resistenza, gli schiavi di Hitler: gli Internati Militari Italiani, i deportati politici nei campi di concentramento e sterminio.

Acquarello 

E tante altre storie che suscitano un’emozione viva, collettiva, che arriva dal passato per parlare al presente, ad oggi, nel 70° anniversario della Liberazione dal nazifascismo. Lunedì 6 giugno, alle ore 19:00, sempre presso la sede dell’Associazione Flavio Beninati, in Via Quintino Sella n. 35, si svolgerà un incontro con la prof. Antonella Ottai che presenterà il suo ultimo libro dal titolo “Ridere rende liberi. Comici nei campi nazisti” (Quodlibet Studio. Lettere, 2016 – ISBN 9788874627950). Con l’autrice ne parlano il prof. Renato Tomasino, la prof. Rita Calabrese, il presidente dell’Associazione, avv. Carla Garofalo. Presente anche Simona Mafai e Andrea De Cesare che leggerà alcuni brani del testo. Alla fine sarà offerto un aperitivo. Il libro della Ottai, nasce da una ricerca – i cui esiti complessivi sono pubblicati in un volume, “Ridere rende liberi”, in uscita presso Quodlibet – sulle sorti di alcuni comici ai quali si deve negli anni ’30 la grandezza leggendaria del cabaret e dello spettacolo leggero mitteleuropeo, in particolare di quello berlinese.

Ottai shoah2. In gran parte ebrei, come ebreo era il colore del loro umorismo, la sorte di questi artisti è segnata dall’avvento di Hitler al potere. Espulsi dai set e dai palcoscenici sui quali avevano primeggiato, le loro performance si replicano in condizioni sempre più dure. Antonella Ottai insegna presso il Dipartimento di Storia dell’Arte e dello Spettacolo dell’Università “Sapienza” di Roma.

Ceramiche 

Tra le sue numerose pubblicazioni sullo spettacolo, da ricordare: “Come a concerto”, “Il Teatro Umoristico nelle scene degli anni Trenta” (2002), dedicato al teatro di Eduardo De Filippo e Eastern. “La commedia ungherese nello spettacolo fra le due guerre” (2010), dedicato ai viaggi della commedia brillante fra Budapest, Roma e Hollywood. Presso Sellerio ha pubblicato un libro di racconti autobiografici, “Il croccante e i pinoli” (2009). Martedì, 7 giugno, con inizio alle ore 18:30, si potrà visitare la “Mostra di Ceramica, Modellato e Acquarelli in Taccuini di Viaggio”. Ad esito dei laboratori di Ceramica e Modellato condotti da Patrizia Italiano, Giovanni Lo Verso e Francesco Scherma e di quello di “Acquarelli e taccuini di viaggio” condotto da Anna Cottone, tutti i partecipanti esporranno i loro manufatti accompagnati da alcuni lavori dei loro docenti. Una piccola mostra “in comunione” secondo lo spirito e le logiche che animano i laboratori tenuti dall’Associazione Flavio Beninati. Seguirà un aperitivo



 
Franco Verruso
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo