Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento giovedì 8 dicembre 2016, 11:31

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

26 nuove notizie dal 07/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Mercoledì 1 Giugno 2016
Manutenzione di strada in cambio di attivita' sportive




 

Palermo 1.6.2016 - Una strada in manutenzione, a carico del Comune, in cambio di più servizi sportivi per i ragazzi di tutta la città. Ma con particolare attenzione ai giovanissimi che vivono nel quartiere in cui si trova il Centro Padre Nostro che ieri pomeriggio ha ceduto la sua parziale proprietà di via San Ciro alla città. I ragazzi di Brancaccio, così, potranno usufruire gratuitamente di un orario più ampio per le attività sportive: dal lunedì al venerdì, mattina e pomeriggio, e il sabato dalle 9 alle 13. Dall'altra parte, il Comune si impegna a rendere fruibile la strada a tutta la cittadinanza. Via San Ciro, infatti, non è percorsa solamente da chi vuole raggiungere il centro ideato da Beato Pino Puglisi, ma anche dagli studenti del locale liceo Basile. “Un importante risultato della nostra Amministrazione e del consiglio comunale. Votando a maggioranza, molti consiglieri si sono impegnati affinché una risorsa importante come il centro aggregativo possa continuare ad essere uno spiraglio di salvezza non solo per i giovani di questa zona disagiata di Palermo ma a disposizione della città intera”. Queste le parole del consigliere comunale Giusi Scafidi, presidente della Quarta Commissione Attività Sociali, ieri pomeriggio al termine dell'incontro in cui è stato trovato l'accordo tra le due parti. “Le attività sportive, che servono per allontanare i ragazzi dalla dispersione scolastica (che in questi ultimi anni è salita vertiginosamente, anche nella zona Brancaccio) e dalle cattive abitudini, saranno aperte a tutti i giovani dai 6 ai 18 anni.


Calcio, pallavolo e basket: queste le attività proposte dal Centro Padre Nostre alla città e non solo. In questo modo si potrà creare integrazione tra zone diverse della città, il centro continuerà a svolgere le sue attività, potenziandole, e il Comune ha dato una mano ad una importante realtà di Palermo. Occorre salvaguardare strutture come quella fatta nascere da Beato Pino Puglisi, perché tra i pochi centri aggregativi ed educativi della città”.
 
F.E.
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo