Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-04 06:57:45

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

18 nuove notizie dal 03/12/2016      
Login
Registrati
Catania - Giovedì 2 Giugno 2016
Guai a chi "ruba" la bandiera UEista


 

Catania 2.6.2016 - "Un luridume degno di Stalin presentare il candidato di Casa Pound,Simone Di Stefano,assieme ai mafiosi come "impresentabile"..perché "arrestato nel 2013 per aver rubato e distrutto la bandiera della UE nel corso di una manifestazione". L'Italia che impartisce lezioni di "democrazia" all'Egitto è questa...vomitevole !!" Questo il mio commento di gettito su social ed a indirizzi media generalisti (Sytg24 e Rai in testa) che hanno propagato la notizia dello "impresentabile" di Casa Pound,associandolo subdolamente (come peraltro ha fatto per prima la commissione parlamentare presieduta dalla Bindi) alla mafia & socie... Ora lo invio alle testate in indirizzo... Pure chi non abbia nulla a che vedere con Casa Pound e la abbia pure in avversione dovrebbe (secondo me) stigmatizzare questo attentato alla libertà elettorale di un movimento politico e della singola persona..Simone Di Stefano !! Rifaccio presente,per quanti non lo sapessero,di non essere aderente di Casa Pound e di essere astensionista dichiarato.


Quindi non ho "conflitti di interesse"...
 
Vincenzo Mannello
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo