Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento venerdì 2 dicembre 2016, 20:06

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

23 nuove notizie dal 02/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Sabato 4 Giugno 2016
Contro la violenza sulle donne con pochi fondi

Scafidi: "rischiano di chiudere approvare subito il bilancio di previsione"


Giusi Scafidi 

Palermo 4.6.2016 - Troppo silenzio, in città, sul problema della violenza contro le donne. E mentre in tutto il paese aumentano gli episodi di femminicidio, e anche di tentai femminicidi (l'ultimo caso ha coinvolto una donna al settimo mese di gravidanza a cui il partner avrebbe fatto bere della soda caustica con una bevanda) ci si accorge come il problema non viene affrontato concretamente. 
    
    "Mi sono chiesta perché n una situazione di così drammatica e di emergenza nessuno si mobilita per sensibilizzare le donne, le possibili vittime, con incontri e attività che le spingano a denunciare" dice Giusi Scafidi, presidente della Quarta Commissione Politiche sociali. "La cronaca quotidiana ci parla di un aumento di questi casi, di compagni che non considerano neppure la condizione di gravidanza e che trovano qualsiasi espediente per fare del male. Come aiutare le possibili vittime senza far conoscere le iniziative e i servizi pensati per aiutarle?"
    
    E per trovare una risposta alla sua domanda, Scafidi ha contattato Le Onde, una delle associazioni che si occupa di supportare le donne vittime di violenza per portarle poi a denunciare i loro aguzzini. "E quello che viene fuori è una situazione disarmante: Le Onde, come altri centri simili, hanno sempre meno fondi e non possono più finanziare attività di sensiiblizzazione. Non possiamo perdere questa importante parte di società, Non possiamo perdere il lungo lavoro portato avanti per spingere il popolo femminile a uscire fuori dalla paura che le imprigiona". 
    
    Per questo Scafidi chiede che al più presto venga approvato il bilancio di previsione del Comune. "Realtà come Le Onde, che oggi rischia di chiudere per mancanza di fondi, ricevono sostegni con progetti ministeriali, dalla regione e dalla città. Ma se il bilancio continua a non essere approvato, non potremo prevedere capitoli di spesa per loro e, quindi, per il supporto concreto alle donne vittime di violenze fisiche e psicologiche." 



 
D.S.
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo