Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento venerdì 2 dicembre 2016, 20:06

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

43 nuove notizie dal 01/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Domenica 19 Giugno 2016
A Mondello, riecco “Zio Pippo” e i suoi divertenti giochi


 

Palermo, 19 giugno 2016 – Iniziata la stagione balneare, ed incurante del tempo incerto, ecco comparire puntualmente alle ore 10:00, di domenica 19, l’immancabile e infaticabile “Zio Pippo”, abbronzato e sorridente e sempre con la classica “mise mondellana”, ovvero, camicia e pantaloni bianchi. Per oltre un’ora è rimasto davanti la nota ex cabina Rai, oggi Centro Giochi, in Viale Regina Elena, in attesa dei bagnanti per la presentazione di tutti i giochi. Purtroppo, il tempo inclemente (cominciava, infatti, a cadere un’incessante pioggerella), ha costretto “Zio Pippo” a rimandare il previsto programma, alla prossima domenica 26 giugno. Per quella data, il popolare intrattenitore, oltre a presentare tutti i giochi che allieteranno l’estate mondellana 2016, primo fra tutti, “Il Proverbio Scompigliato”, anche gli altri a lungo termine, quali “Il Castello più bello”, “Miss e Mr. Baby Mondello”, “Piccoli e grandi attori sulla sabbia”; per “La Mia Mondello”, invece, gli elaborati grafici o pittorici e le performance musicali per il “Monachello d’Oro, termine ultimo di consegna sarà mercoledì 31 agosto. Si potranno, inoltre, ritirare le pagelline con le poesie del “Monachello” e “Tu u culuri ccià taliari”, da leggere durante la Festa di Premiazione; per il gioco dei castelli, che si potranno realizzare tutti i giorni sulla sabbia, le foto dovranno pervenire entro domenica 14 agosto. Come detto, il primo gioco sarà “Il Proverbio Scompigliato” che “Zio Pippo” dedica ai nonni mondellani e non e, quindi, a tutti i “fili d’argento alla riscossa”.


In quell’occasione saranno distribuite delle pagelline sulle quali sono riportate tutte le parole di un noto proverbio, saggezza dei nostri antenati, ma messe disordinatamente. I concorrenti, quindi, dopo aver provato a riordinare il proverbio, dovranno consegnare la pagellina al Centro Giochi, entro le 12:30 della stessa domenica 26 giugno. Chi riuscirà a mettere insieme le parole, sarà proclamato “Siciliano DOC” e, in occasione della Festa di premiazione, prevista per il prossimo 4 settembre, riceverà la Coppa di Sicilitudinità.
 
Franco Verruso
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo