Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-04 15:48:31

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

22 nuove notizie dal 03/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Sabato 25 Giugno 2016
"Incredibile Dictu"

Cosa da non crederci!


Scrittore e regista cinematografico 

Cefalù (Pa) 25 Giugno 2016 - Ci se ne è accorti Domenica scorsa, giorno 19 Giugno, mi riferisce mia sorella Serena. Nella tomba della Famiglia Li Vecchi, sita nel 1° viale della parte nuova del locale cimitero, sono stati rinvenuti dei puzzolenti escrementi umani, sicuramente lì depositati ipoteticamente ventiquattr'ore prima, Sabato, giorno del contiguo mercato rionale. Qualcuno, o visitatore o, più probabilmente, fruitore della detta fiera o facente parte della stessa, non resistendo più ad uno stimolo impellente, per questa sua fisica bisogna è entrato al cimitero (o vi si trovava già) ed ha utilizzato come gabinetto la prima cappella che si è trovata davanti, pur essendo i bagni pubblici dislocati a brevissima distanza. E ciò, nel migliore dei casi, a non voler minimamente pensare ad un discutibile proposito portato avanti intenzionalmente con pervicacia. Un deprecabile comportamento che accomuna l'essere umano alla bestia! E' la prima volta che nella mia vita ho notizia di una schifezza del genere e ciò mi tocca particolarmente anche perché nella detta cappella, oltre ai rispettabili congiunti Li Vecchi, sono sepolti i miei genitori.


Almeno avesse pulito, dopo!
    
    Un atto estremamente immorale, vile, incivile, sacrilego e di cattivissimo gusto; azione che connota nella sconosciuta persona che l'ha compiuta la completa mancanza dei basilari elementi dell'educazione, della dignità, del buon senso, del rispetto, della decenza, della morale, della deferenza che si deve ai defunti, del decoro e di quant'altro di elevato che possa esistere.
    
    Ci troviamo in presenza di un demente o di un incallito spregiudicato esemplare della umana incoscienza? Di un crassatore o di cos'altro?

 
Giuseppe Maggiore
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo