Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento lunedì 5 dicembre 2016, 20:20

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

23 nuove notizie dal 05/12/2016      
Login
Registrati
Siracusa - Venerdì 8 Luglio 2016
Mozione di sfiducia al sindaco Garozzo


Giancarlo Garozzo,sindaco di Siracusa 

Siracusa 8 Luglio 2016 - Quattro Consiglieri comunali del gruppo consiliare “Opposizione” hanno presentato una Mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Garozzo.I Consiglieri sono contrtari ai rimpasti che sdervono soltanto a distribuire prebende e sono invece favorevoli ad assegnare gli incarichi per competenze acquisite e riconosciute professionalmente. In questo modo si tutela la buona governabilità e la trasparenza. “Abbiamo firmato una mozione di sfiducia al sindaco Garozzo e restiamo persuasi che quanto prima si pone fine a questa stagione amministrativa tanto meglio sarà per Siracusa. Poiché in questi giorni varie forze della maggioranza a Palazzo Vermexio parlano di un rimpasto della Giunta municipale, noi pensiamo che non è la soluzione migliore, che rimane quella di andare a nuove elezioni restituendo la parola ai siracusani. Peraltro, con pragmatismo e con amore verso la città suggeriamo a Garozzo, qualora finalmente capisca che Siracusa ha urgente bisogno di un segnale di forte discontinuità, di azzerare la sua giunta e di nominare tra i nuovi assessori un magistrato, anche in quiescenza, al quale affidare le rubriche della legalità, dei lavori pubblici e dell’urbanistica. Si tratterebbe di avere nella compagine del governo cittadino una figura di garanzia, che possa risollevare l’immagine pubblica di Siracusa oggi caduta profondamente in basso a seguito delle inchieste che riguardano il comune e degli attentati perpetrati ai danni di una consigliera comunale.
    
    La presenza in giunta del magistrato contribuirebbe, inoltre, ad assicurare la migliore trasparenza degli atti amministrativi e a recuperare la fiducia della gente.
    
    Insomma se proprio Garozzo si ostina a continuare, almeno si faccia aiutare da un soggetto autorevole, super partes, capace di salvaguardare buon andamento amministrativo ed immagine della città”.
    
    
    
    I consiglieri comunali del gruppo consiliare “Opposizione”.
    
    Massimo Milazzo, Fabio Rodante, Salvo Sorbello, Cetty Vinci



 
Mauro Di Stefano
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo