Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n░ 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento venerdý 9 dicembre 2016, 13:51

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dŔ Fiori - Roma )

21 nuove notizie dal 08/12/2016      
Login
Registrati
Catania - Sabato 9 Luglio 2016
Pescatore disperso:"Delrio dispone di continuare ricerche"


Graziano Delrio 

Catania 9 Luglio 2016 - Il sindaco di Catania, "Il ministro ha giÓ dato disposizioni al Comandante della Guardia costiera. Sono vicino alla famiglia Costanzo e a tutti i pescatori di Catania e dell'intera Sicilia e ho parlato con Delrio anche della proposta di istituire un fondo per le vittime del mare."
    
    á
    
    "Graziano Delrio ha disposto che siano proseguite le ricerche del capitano Giovanni Costanzo".
    
    Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco dopo aver parlato con il Ministro della vicenda del naufragio del peschereccio "Santo I" avvenuto lo scorso 28 giugno nelle acque di Porto Palo di Capo Passero.
    
    "Il ministro Delrio - ha detto Bianco - ha giÓ dato disposizioni al Comandante della Guardia costiera di continuare le ricerche del pescatore disperso. Sono vicino alla famiglia Costanzo, e a tutti i pescatori di Catania e dell'intera Sicilia. Ho parlato con Delrio anche della richiesta di istituire un fondo per le vittime del mare che mi era stata fatta dal presidente regionale della Federazione Armatori Siciliani Fabio Micalizzi e che credo vada sostenuta a livello nazionale".
    
    Le speranze che Giovanni Costanzo, 61 anni, sia ancora in vita sono ormai ridottissime, ma la famiglia spera che il corpo venga ritrovato per poterlo seppellire. Gli altri due membri dell'equipaggio erano stati tratti in salvo dalla Guardia costiera a dieci e a diciotto miglia dalla costa, attaccata a dei pezzi di legno. Il peschereccio "Santo I" era stato travolto da un'onda durante una battuta di pesca a strascico e si era inabissato.



 
Aurora Pennisi
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n░ 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo