Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-08 07:00:50

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

23 nuove notizie dal 07/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Lunedì 11 Luglio 2016
Periferie ai margini




 

Palermo 11.7.2016 - La città di Palermo viene sempre proposta come capitale di qualcosa : capitale per i giovani per la cultura, per lo sport, potrebbe sicuramente essere candidata per l’inefficienza nei trasporti periferici, dove  la sensibilità “civile” da parte dell’amministrazione sia comunale o regionale risulta  poca attenta verso quella società più debole e ai margini.
    
    All’inizio dell’anno l’azienda AMAT, ha effettuato un piano di riorganizzazione che ha di fatto previsto il taglio di alcune linee in città , un piano voluto e attuato soprattutto  per risparmiare,  AMAT è un azienda in forte crisi , alcune linee anche se soppresse dietro insistenza e sollecitazione proveniente soprattutto dalla parte Politica , sono state “miracolosamente” riviste.
    
    Boccadifalco e Baida sono quei quartieri periferici particolarmente colpite da questo piano; di fatto la linea 923 che collegava i due quartieri è stata cancellata come nulla fosse, arrecando disagi su altri disagi ai tanti residenti dei due quartieri; come ai lavoratori privi di mezzi privati; a Baida è bene ricordare che non esiste ne un ufficio Postale , o una farmacia, e gli anziani devono fare i salti tripli per spostarsi.
    
    Si sono battuti per il ripristino della linea 923, due Comitati Civici molto attivi sul territorio, come quello di Boccadifalco e quello di Baida; hanno praticamente scritto a tutti, riuscendo ad avere una risposta ufficiale da parte di AMAT che non porta a nulla:
    
    “in ordine alla soppressione della linea di trasporto urbano 923, per sopravvenute esigenze di sicurezza, l'ufficio Mobilità Urbana del Comune di Palermo e l'AMAT, attraverso un tavolo tecnico, stanno valutando insieme all'Assessorato Regionale ai Trasporti, organismo competente per l'autorizzazione dei percorsi relativi al trasporto pubblico locale, le possibili alternative al fine di trovare la soluzione più idonea per venire incontro alle richieste dell'utenza, salvaguardando nel contempo le necessarie esigenze di sicurezza, stabilite dalla vigente normativa in materia. L'esito delle trattative in corso nel predetto tavolo sarà naturalmente reso noto, a lavori conclusi, attraverso i siti istituzionali del Comune di Palermo e dell'AMAT”.
    
    Il Comitato Civico Francesco Baracca continua a sensibilizzare il Sindaco: “mentre la gente, e soprattutto le persone anziane e malate, lamentano  per un servizio che la città ed il Sindaco dovrebbero offrire per collegare le periferie isolate; vorremmo far notare, che per togliere il collegamento -923 -è bastato un "fiat", per ripristinarlo servono decine di autorizzazioni, e dato l'isolamento delle zone alte di Boccadifalco e Baida, chiediamo l'istituzione di un servizio navetta gratuito, in modo da collegare la Piazza di Baida alla Piazza di Boccadifalco”.
    
     
    
    arduino@gdmed.it                                                                          



 
Paolo Arduino

 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo