Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-03 12:51:06

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

26 nuove notizie dal 02/12/2016      
Login
Registrati
Messina - Sabato 16 Luglio 2016
Mostra itinerante di Antonello Blandi


 

Panarea (Me) 16 Luglio 2016 - Antonello Blandi, grafico pubblicitario, inizia a “comporre” le sue opere, che sono un inno all'ottimismo, dal 1995 ad oggi hanno fatto il giro del mondo. Spaziando con disinvolto virtuosismo tra l'irrealtà e la fantasia e seguendo l'impulso della sua feconda creatività, l'autore si allontana volutamente dai temi e dai canoni della pittura accademica, per creare fantastiche visioni di sogno, colme di fascino e di gioia. Poesia, spiritualità e profonda serenità interiore sono felicemente accomunate in uno splendido connubio nelle suggestive opere di Antonello Blandi che, con uno stile estroso e strettamente personale, interpreta l'intima essenza dell'inconscio e materializza i sentimenti ed i sogni dell'umanità (cit. G. B.). La collezione dei foulards nasce dalla mia passione per la Sicilia, interpretata attraverso una visione grafica ottimista, surreale e ammiccante. I disegni dei foulard, i vari soggetti ed accostamenti cromatici, sono la naturale evoluzione dei dipinti e delle grandi tele che da un pò di tempo si diverte a comporre. Produzione rigorosamente made in Italy nelle rinomate seterie di Como. Di ogni disegno vengono realizzati pochi esemplari esclusivi.


 La scelta di sete pregiate e la lavorazione a mano degli orli conferisce a tutta la collezione un valore particolare.
    
    Questo il pensiero dell’artista dedicato all'isola: “A Panarea sono nate amicizie e amori che non puoi dimenticare, perché l’isola ha permeato i ricordi di una magia inspiegabile, rendendo tutto come in una favola. A Panarea il tempo si prende il suo tempo, il cuore si apre all’immensità del mare e la malinconia diviene più dolce. A Panarea si ispirano  i miei dipinti, perché qui è rimasto il mio animo di ragazzo spensierato.”
    
     

 

 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo