Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento mercoledì 7 dicembre 2016, 14:28

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

44 nuove notizie dal 06/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Martedì 19 Luglio 2016
Sunia:”Vicini ai poliziotti che dopo 20 anni devono lasciare le loro case”


 

Palermo 19 Luglio 2016 – La protesta l'avevano iniziata una settimana fa, barricandosi in casa rifiutando di lasciare le case che occupavano da oltre venti anni i poliziotti in pensione e le vedove di questi che rischiano di rimanere senza un tetto. Il Sunia scende in campo in difesa delle 130 famiglie di poliziotti in servizio, pensionati e vedove di poliziotti che hanno ricevuto con un preavviso di sgombero l'ultimatum a lasciare gli immobili di via Mt 37-39, in zona Riserva Reale, dove si trovano le abitazioni riservate alla polizia di Stato con un concorso indetto dalla Prefettura nel 1995. Un complesso di appartamenti assegnati inizialmente a 139 famiglie di poliziotti. Dopo i ricorsi da parte di un gruppo di esclusi, la prima graduatoria fu annullata dal Tar e nel 2004 la Prefettura ne stilò un'altra.
    
    Oggi, a distanza di vent'anni, le 130 famiglie ritenute dopo la sentenza “abusive” sono chiamate a liberare i loro appartamenti per lasciare le case ad altri colleghi, che le reclamano da circa dieci anni. “La gran parte dei poliziotti oggi è in pensione. Questa pirandelliana vicenda si aggiunge ai tanti casi che riguardano l'emergenza abitativa che sempre più si allarga in città e che non riceve la dovuta attenzione e l'interesse da parte dell'amministrazione cittadina – dichiara il responsabile di Palermo del Sunia Zaher Darwish - Le famiglie non possono essere viste e valutate come dei numeri aridi. Occorre che l'Amministrazione predisponga soluzioni che garantiscono tutti i cittadini. Chiediamo un tavolo di confronto con l'amministrazione comunale”.



 
Ida Cangemi
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo