Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n░ 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-03 12:51:06

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dŔ Fiori - Roma )

26 nuove notizie dal 02/12/2016      
Login
Registrati
Catania - Venerdý 22 Luglio 2016
"Khartoum":c'era il Mahdi ma. ..


 

Catania 22 Luglio 2016 - ...quasi neppure lo tenevamo in conto !!
    
    Di cosa sto scrivendo ?? Ma del bellissimo e spettacolare film del 1966á "Khartoum" di Basil Dearden,interpretato da due mostri sacriá quali Laurence Olivier e Charlton Heston.
    
    Quest'ultimo si immedesimava (incredibile la somiglianza) con Gordon PasciÓ,governatore (inglese) del Sudan per conto delle autoritÓ egiziane (protettorato britannico di fatto in quel lontano 1884).
    
    L'altro, l'immenso Laurence Olivier,dava vita al personaggio storico del musulmano Muhammad Ahmad, mistico sunnita e (soprattutto) valente condottiero che si autoproclam˛ (attenzione al dettaglio) "Mahdi" ovvero "ben guidato da Dio"...
    
    per far cosa? Per liberare dagli infedeli (europei ed egiziani che fossero) i territori occupati e creare un Califfato,secondo il volere di Allah.
    
    Ma guarda che roba...pensavo ieri sera mentre rivedevo in tv il film (molto aderente alla veritÓ storica che posso conoscere io).
    
    Quand'ero studente liceale lo avevo apprezzato per la bellezza delle scene,la grandiositÓ delle parti "guerresche" e per la indubbia bravura di tutto il cast.
    
    Pur avendo giÓ allora in antipatia la "perfida Albione" ed il defunto suo impero non potevo non aver ammirato il coraggio di questo colonnello che,forte delle proprie convinzioni strategiche,era rimasto a presidiare Khartoum con soli 5 ufficiali europei,qualche migliaio di soldati egiziani ed una popolazione civile che (in gran parte) non gradiva affatto aderire alle "visioni" del Mahdi.
    
    Come finý il film lo sappiamo gli anziani,i giovani credo neppure abbiano idea di cosa sto scrivendo...mi permetto di consigliarne la visione anche se devo anticipare il (prevedibile) finale : Gordon PasciÓ perse la testa,il Mahdi vinse la battaglia ma poi morý mesi dopo di febbre tifoide (cosý riporta Wikipedia) lasciando nei guai quello che aveva creato : lo Stato Islamico.
    
    Si. amici che avete la pazienza di pubblicare e leggere queste righe...anche nel 1885 la Storia sempre quella era : "guerra santa e stato islamico" !!
    
    Nel film,parto di un'epoca non troppo differente da quella attuale secondo la visione occidentale,il visionario Mahdi Ŕ (pur non diventando macchietta) "inferiore" per valori e contenuti allo "inglese" Gordon,pronto a morire per la difesa degli interessi nazionali (britannici) ma mettendo in salvo gli europei (nel film fallisce).
    
    Con il senno di stanotte ho "rivisto" tutto in ottica differente,ve la sottopongo :
    
    anche in quel lontano 1884 erano occidentali,inglesi per l'occasione, a comandare "in trasferta" per imporre ad altri popoli e nazioni tipo di governo e "mercato" da subire ;
    
    per far quanto sopra i "bianchi" non esitavano ad armare le varie fazioni,promettendo magari interventi militari ed economici a sostegno,per metterle l'una contro l'altra e poter protrarre ed estendere il proprio potere ;
    
    che gli "alleati" egiziani e sudanesi,con tantissimi civili di Khartoum, finissero sterminati dal Mahdi niente altro era,pure nel 1885,che un "danno collaterale" ;
    
    che "quel" Mahdi,non era certo il primo ad essere convinto di quanto professava,propugnava e faceva ed era disposto a tutto per riuscirci ;
    
    che,dopo di lui,ce ne furono altri ed oggi ce ne sono ancora in giro e non sono soli come ci imbrogliano i media occidentali...sono tantissimi,in molte parti del mondo;
    
    ....che di Gordon PasciÓ ce ne sono stati pochiá prima e dopo di lui,troppi si muovono solo per soldi.
    
    Per chiuderla qui, la considerazione finale:
    
    continuando in questo modo,esportando con la forza il nostro (si fa per dire) "modello di democrazia", distruggendo di fatto tutto e tutti, avremo magari petrolio e gas per altri decenni,venderemo prodotti occidentali anche alla Croce Rossa ed all'Unicef,piazzeremo armi favorendo crimini sempre pi˙ orrendi ma avendo una sola certezza : potremo magari spazzar via ilá "Mahdi" di oggi,il Califfo di Mosul e Raqqa, ma ne nascerÓ sempre un altro...



 
Vincenzo Mannello
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n░ 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo