Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento sabato 3 dicembre 2016, 20:30

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

33 nuove notizie dal 02/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Martedì 26 Luglio 2016
Ma che brave le “Donne Barbiere!”


 

Palermo, 26 Luglio 2016 – Domenica 24 luglio, al Centro Giochi, l’inesauribile “Zio Pippo”, apriva l’ombrellone dei giochi con un segmento dedicato ai bambini e ai più grandicelli: “La corsa dei secchielli”. Si trattava di una… corsetta con un secchiello colmo d’acqua tenuto con una sola mano e l’altra dietro le spalle; bisognava arrivare ad un punto stabilito e tornare indietro, cercando di far cadere meno acqua possibile. Per evitare ingolfamenti, “Zio Pippo” ha diviso i match a gruppi di tre concorrenti e, così, si sono avuti tanti vincitori e tanti ex aequo: Giulio, Giacomino, il trio formato da Tanino, Nicola e Mario e, poi ancora, Vanessa, Martina e Federica, Marcella, Vicky, Federico, Antonia, Nicoletta, Benny ed altri che hanno ricevuto un tazzone di latte offerto dallo sponsor “Monachello”, di cui l’evergreen Pippo Taranto, è testimonial.

Da sottolineare, inoltre che, anche alcuni bagnanti, sebbene un po’ avanti negli anni, hanno voluto cimentarsi, e con successo, al gioco dei secchielli. Seguiva, quindi, “La Donna Barbiere”, altro gioco ideato e condotto dal vulcanico “Zio Pippo”; protagoniste sono state le mamme e i papà che dovevano farsi sbarbare dalle proprie mogli che non avevano mai toccato un… rasoio (ovviamente, lo “Zio Pippo” ha sostituito il rasoio con un’inoffensiva stanghetta di plastica, ndr).

 

Vincitrici sono state tutte quelle signore che, dopo aver cosparso il viso di schiuma da barba, hanno rasato, perfettamente, in 80 secondi, la barba al proprio marito. Sono state tante e tutte all’altezza del compito però, in modo particolare, si è distinta la signora Viviana (nella foto) che, con… professionalità, ha sbarbato il marito Sergio senza lasciare traccia di schiuma sul viso e meritandosi uno standing ovation dai numerosi presenti. A tutte le “Donne Barbiere” è andato un tris di barattoli di vetro per conserve, offerto sempre da “Caffè Monachello”. Sono ancora aperte le iscrizioni al Centro Giochi di Viale Regina Elena per “Il Castello più bello”, per cui ogni mondellano può eseguire un castello di sabbia, fotografarlo e far pervenire la foto al Centro Giochi non oltre il 14 agosto.

Fino al 31 agosto, invece, è possibile ricevere le foto dei bambini, fino a 7 anni d’età, per partecipare al gioco di “Miss e Mr. Mondello Baby”; per le performances pittoriche e grafiche de, “La Mia Mondello”, si possono ancora ricevere i CD per “Il Monachello d’Oro”, il gioco musicale per scoprire nuovi cantanti.

 

Infine, sempre entro il 31 agosto, è possibile ritirare le pagelline per partecipare a “Piccoli e Grandi Attori sulla sabbia”, gioco che si svolgerà il 4 settembre nel contesto della Festa di Premiazione. Prima di concludere, due paroline vogliamo spenderle per l’infaticabile Zio Pippo che per l’esperienza di attore presso il Piccolo Teatro ma, soprattutto per quella didattica (è stato insegnante di educazione artistica, ndr), ai fini educativi, ha ritenuto che il metodo migliore sia proprio quello di proporre, in una certa maniera, nozioni e pretesti culturali. Lo hanno ben dimostrato le numerose trasmissioni televisive e spettacoli da lui creati e condotti sempre con garbo, capacità esplicativa e linguaggio appropriato, vivacizzando nuovi giochi o riadattando quelli antichi. Domenica 31 luglio, “Zio Pippo” ritornerà con un ennesimo gioco dal titolo, “E’ arrivato un bastimento carico di…”.



 
Franco Verruso
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo