Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-03 12:51:06

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

26 nuove notizie dal 02/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Mercoledì 27 Luglio 2016
Boccadifalco: disagi al centro vaccinazione "Diritto alla salute"


 

Palermo 27 Luglio 2016 - Boccadifalco e i residenti continuano  a pagare un forte prezzo dovuto  all’isolamento che qualcuno ha deciso di attuare nei loro confronti, il degrado continua a essere sovrano, i servizi nel quartiere vanno sempre a scomparire ,adesso tocca al centro vaccinazioni che per mancanza di personale dal primo Febbraio ha ridotto notevolmente l’orario di ricevimento,  l’Asp Palermo sta anche valutando di creare un unico centro vaccinazioni a Pietratagliata ,chiudendo di fatto quello di Boccadifalco.
    
    Questo è un triste commento che arriva da una mamma : 
    
    
    
    “una situazione che riguarda la nostra borgata, già in passato è stato chiuso l'asilo nido comunale che ha recato molti  disagi alle mamme che avevano necessità di lasciare i bambini; adesso ci chiudono pure il centro vaccinazioni; per vaccinare i nostri figli dobbiamo recarci al centro di  Pietratagliata e lì dobbiamo aspettare lunghe code estenuanti; già viviamo in una borgata  dove regna il degrado ,  e ci vengono tolti tanti  servizi, da poco ci hanno tolto alcune linee di autobus , ma davvero ci vogliono isolare? Non capisco, ma i nostri cari Consiglieri  di quartiere che cosa fanno? Oltre a fare i manager, a cantare e a palestrarsi.”
    
    Del problema si sta occupando oltre il Comitato Per Boccadifalco , anche Nicola Arduino e l’Onorevole Giuseppe Milazzo, che si stanno mettendo in contatto con il Direttore Generale dell’Azienda Provinciale di Palermo Dottore Antonio Candela al fine di trovare una soluzione.
    
    Per mancanza di personale dal primo Febbraio 2016  il centro vaccinazione riceve solo il Lunedì - Mercoledì - Venerdì dalle 0900:1200 e può effettuare soltanto poche vaccinazioni per volta, il Martedì e Giovedì i genitori per far vaccinare i loro bambini devono recarsi al centro di Pietratagliata, dove qui orami si creano code insostenibili, vengono distribuiti i biglietti sino alle 10:00 e chi arriva dopo può andare a casa; e per redimere gli animi dei genitori che aspettano ore interminabili devono intervenire anche i carabinieri.
    
    Il centro Vaccinazioni di Boccadifalco non ha neanche informatizzato il servizio delle cartelle vaccinazioni dei bambini, quindi se per caso queste vanno smarrite, tutta la storia dei vaccini dei piccoli andrà persa, una cosa davvero assurda in un mondo altamente tecnologico.
    
    Davvero una situazione che deve essere risolta, i bambini hanno il diritto alla salute, non si può lasciare un quartiere che conta 16 mila residenti senza i servizi essenziali.
    
     
    
    arduino@gdmed.it                                 



 
Paolo Arduino
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo