Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento lunedì 5 dicembre 2016, 20:20

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

23 nuove notizie dal 05/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Giovedì 4 Agosto 2016
Riflettori su … Letterio Lombardo


Letterio Lombardo 

Palermo, 00 agosto 2016 – E’ stato in occasione dello spettacolo “Vintage Swing”, al Teatro Arena Vito Zappalà di Mondello, che abbiamo conosciuto Letterio Lombardo, apprezzandone le indubbie capacità artistiche di cantante e show-man ma, soprattutto, quelle umane. Palermitano, 57 anni, sposato, due figli, Lombardo per 30 anni è stato titolare, a Mondello, di un’edicola con annessa libreria e cartoleria, oggi gestita da altri. –Che attività lavorativa svolge? –Premesso che oggi mi occupo anche di un ragazzo down, nei mesi invernali impartisco lezioni private d’inglese a studenti di scuole medie e superiori; nei mesi estivi, da 37 stagioni, svolgo il lavoro di assistente bagnini presso lo stabilimento balneare “La Torre”, di Mondello. –Vedendola sul palcoscenico, a parte le evidenti doti di showman, mostra di essere un ottimo cantante, come ha iniziato? –A 13 anni suonavo la chitarra e cantavo nelle piazze, nei locali da ballo, crescendo, continuai questa “attivita” anche in sale e ville in occasione di banchetti o particolari eventi e nei teatri. –Ha un genere musicale che predilige? –Uno in particolare no, ma preferisco il classico pop, il blues degli anni ’50 e ’60 americano, perché congeniali alla mia timbrica vocale (My way e New York, New York) ma, ovviamente, anche la canzone italiana degli anni ’60 e ’70 mi ha dato grandi soddisfazioni professionali. –E per quanto riguarda i cantanti? –Prediligo Modugno, Peppino Di Capri, Morandi, Bongusto, Celentano, Nat King Cole, Frank Sinatra e, proprio recentemente, al Teatro di Vito Zappalà ho avuto grandi soddisfazioni personali, proponendo alcuni motivi di Sinatra, Modugno e Morandi. Inoltre, come corista, faccio parte della Compagnia Operettistica Siciliana diretta da Maria Sicari e lo scorso dicembre ho debuttato in “Cin ci la”, al Teatro Golden. –Prossimi impegni? –Venerdì 19 agosto, alle 21:30 sarò al Teatro Arena di Vito Zappalà con un recital sull’indimenticabile Lucio Dalla, dal titolo “Caro amico ti scrivo” e, per giovedì 1 settembre, stessa ora e stesso posto, ho allestito una serata sugli anni ’60, con circa cinquanta brani mixati dai refrains principali e sarò coadiuvato da una band di sei elementi, una cantante, tre comici, due ballerini e, dulcis in fundo, un coro di bambini. Inoltre, saranno proiettate alcune immagini del mitico “Carosello” televisivio. Spero di riuscire a creare un varietà che incontri i gusti del pubblico che, sempre numeroso, mi ha seguito per tanti anni e ancora mi segue. Vi aspetto ad entrambe le serate. –Ci saremo senz’altro e grazie.



 
Franco Verruso
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo