Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento venerdì 2 dicembre 2016, 20:06

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

23 nuove notizie dal 02/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Giovedì 18 Agosto 2016
La crisi del Giornale di Sicilia




 

Palermo 18 Agosto 2016- Iniziata tre anni fa la crisi del quotidiano più antico di Sicilia non si placa. Dopo la dismissione della tipografia seguita da licenziamenti di tipografici adesso è la volta di alcuni giornalisti. La dirigenza sembra volere svendere la prestigiosa testata poiché un giornale senza giornalisti non avrebbe un senso logico. Sull'argomento interviene il segretario cittadino della Cgil Enzo Campo.“Occorre trovare soluzioni alternative. La Cgil segue  con preoccupazioni la vertenza del Giornale di Sicilia e dà tutto il suo sostegno alla redazione.  Dopo aver ridotto il numero dei poligrafici, sarebbe un suicidio proseguire con altri tagli al personale. Se  si vuole si possono trovare soluzioni alternative alla riduzione del numero dei giornalisti”. Lo afferma il segretario generale della Cgil di Palermo Enzo Campo, intervenendo a proposito dell’annuncio della volontà dell’azienda  di via Lincoln di licenziare 12 giornalisti. “L’informazione – aggiunge Enzo Campo - ha un ruolo troppo importante in una realtà  come quella siciliana. Sarebbe  una scelta suicida per i lavoratori, per i cittadini e per la stessa azienda, in  un momento di difficoltà economica e  di veloci trasformazioni tecnologiche per l’editoria e la comunicazione,  andare avanti solo con i tagli e senza un piano industriale e una politica di rilancio che consentano al giornale di ricoprire   quel  ruolo competitivo e  di riferimento all’interno dei media che i lettori si aspettano.  La pubblica opinione ha bisogno di riconoscere l’importanza che il giornale, storico quotidiano nazionale e siciliano,    riveste nel panorama della nostra informazione. Il piano industriale che serve deve rispondere ad   aspettative  di progresso, di crescita e di sviluppo”.



 
Giovanni Prestigiacomo
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo