Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento giovedì 8 dicembre 2016, 11:31

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

26 nuove notizie dal 07/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Venerdì 26 Agosto 2016
Porta a porta dal 29 agosto


Il Municipio 

Bagheria (Pa) 26 Agosto 2016 – Il 29 agosto partirà la raccolta differenziata porta a porta su tutto il territorio cittadino di Bagheria. L’Amministrazione comunale è al lavoro e la sede dei Lavori Pubblici è diventato quartier generale di riunioni organizzative su riunioni per organizzare il servizio, per realizzare il piano di comunicazione e al contempo, per gestire le emergenze.
    
    Il sindaco Patrizio Cinque, l’assessore ai Lavori Pubblici, Fabio Atanasio con i tecnici della direzione Lavori Pubblici sono impegnati quotidianamente, per più ore al giorno, per far si che il servizio possa essere svolto nel migliore dei modi.
    
    L’avvio della raccolta pap (porta a porta) competerà la chiusura delle oasi ecologiche in città. Una è già stata chiusa, nella prima fase di start up ne chiuderanno altre ma, contestualmente, quelle più periferiche resteranno aperte proprio per consentire un avvio scaglionato del servizio.
    
    Intanto, come già comunicato, proprio per migliorare il servizio pap si è proceduto a rivedere gli orari di raccolta.
    
    Il cittadino conferirà sempre la sera, davanti l’uscio di casa, i rifiuti differenziati secondo il calendario già noto e scaricabile dalla pagine web del sito del Comune “Differenziamo Bagheria” o, anche prima delle 5 del mattino se si sveglia presto per andare a lavoro e gli operatori della nettezza urbana dalle 5 del mattino sino a completamento operazioni eseguiranno la raccolta.
    
    I condomini saranno forniti di contenitori da piazzare davanti gli ingressi del condominio.
    
    Nel frattempo continua l’operazione di eliminazione dal territorio dei cassonetti cui seguirà la chiusura delle oasi ecologiche dislocate in città.
    
    “Non è un’operazione semplice, ne siamo coscienti – dice il sindaco – per questo è necessaria la collaborazione dei cittadini, questa è una battaglia per il decoro, la pulizia e l’ambiente che ci vede schierati tutti dalla stessa parte. Purtroppo invece si devono registrare abbandoni indiscriminati di rifiuti presso le oasi ecologiche in qualsiasi ora del giorno e della notte – aggiunge il primo cittadino– questo contribuisce a trasformare quella che dovrebbe essere un’oasi organizzata in una discarica a cielo aperto. 
    
    E’ per questo motivo, per riportare ad un livello quasi normale il centro di raccolta che in pochissimi casi, gli operatori ecologici hanno dovuto, necessariamente, e solo per ripulire il centro, svuotare subito il centro, conferendo tutto quanto presente per terra indiscriminatamente,  in quel momento,  in un unico autocompattatore (fatta eccezione dei cassoni regolarmente differenziati), al fine di ripristinare la situazione di salubrità nel centro sia per gli operatori che devono lavorarci durante il giorno che per i cittadini residenti nelle zone limitrofe. Questi pochi casi non devono però in alcun caso disincentivare la raccolta differenziata, semmai ampliarla sia perché i dati che renderemo presto pubblici testimoniano la crescita esponenziale della raccolta differenziata sia perché più sono i cittadini modello più si arginano i cattivi esempi. Ancora una volta ringraziamo tutti i cittadini che davvero credono in questa battaglia-conclude Cinque.
    
    Per informazioni i cittadini potranno sempre rivolgersi all’ufficio ICP (Informazione Comunicazione e Partecipazione) ai numeri telefonici 091.943249, 091.943388, 091.943389. Sul sito web nella paginahttp://comune.bagheria.pa.it/differenziamobagheria/ e sulla pagina facebookhttps://www.facebook.com/Differenziamoci/
    
     



 
Marina Mancini
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo