Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-04 15:48:31

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

22 nuove notizie dal 03/12/2016      
Login
Registrati
Agrigento - Domenica 28 Agosto 2016
Per “Estate Riberese 2016”, “U Paraninfu” di Capuana


 

Agrigento, 28 Agosto 2016 – Dopo le rappresentazioni, nei giorni scorsi, delle Compagnie “Associazione Teatrale Idea” di Alessandra Della Rocca, “Associazione Culturale Teatron” di Cianciana e “Associazione Porta Vagnu” di Sciacca, adesso è la volta dell’”Accademia Teatro Popolare” di Canicattì, che domenica 28 agosto, alle ore 22:00, per la Rassegna Teatrale Estiva “Teatrando in riva al mare”, rappresenterà sul lungomare Gagarin di Seccagrande a Ribera, un classico del teatro siciliano, ‘U Paraninfu”. Scritta da Luigi Capuana nel 1914 e rappresentata da Angelo Musco l’anno dopo, a Milano, la commedia narra la vicenda di Don Pasquale Minnedda, ex maresciallo della Guardia di Finanza, che esercita il mestiere di paraninfo (cioè, il ruffiano, colui che combina matrimoni). Grazie, infatti, a un’abile loquacità e modi convincenti, Don Pasquale riesce sempre a fidanzare il prossimo; purtroppo, questa sua mania di trovare coppie da accasare, gli procura più guai che riconoscimenti. Infatti, tutte le coppie che “u paraninfu”, fa incontrare… sfortunatamente, finiscono col separarsi; ma a Don Pasquale, questo sembra non interessare e, tenace, continua nella sua “arte” cercando di far maritare le sorelle Macamè, due zitelle tirchie... Con l’attore e regista Aurelio Milazzo, che ha rielaborato la commedia, prendono parte, Salvatore Lo Bue, Barbara Milana, Nives Di Pasquali, Carla D’Affronto, Gaetano Ricotta,  Giovanni Giannone, Piero Sacheli, Marianora Rizzo, Salvo Quartuccio, Lorenzo Li Calzi, Antonio Curto, Angelo Di Naro, Carmelo Messina. Le ultime due commedie in cartellone saranno: “L’amico di papà”, in scena il 2 settembre e “La schedina”, il 4 settembre, rappresentate, rispettivamente, dall’”Associazione Culturale Calamonaci In Scena” e dall’”Associazione Proposta Culturale – Padre Fedele Tirrito” di San Biagio Platani.



 
Franco Verruso
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo