Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-04 15:48:31

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

22 nuove notizie dal 03/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Martedì 6 Settembre 2016
Con la “Festa di Premiazione”, si concludono i giochi 2016 di Zio Pippo


 

Palermo, 6 settembre 2016 – Al Centro Giochi di Mondello, puntualmente alle ore 10:30, lo Zio Pippo, ha concluso i giochi dell’Estate a Mondello 2016, che ha visto impegnati, come sempre, tutti i mondellani piccoli e grandi. L’«anfitrione per eccellenza», prima di iniziare la consegna delle coppe, ha voluto che tutti i presenti applaudissero tutti coloro che l’hanno collaborato, perché dietro le quinte c’è sempre una buona organizzazione perchè le cose vadano bene. Hanno collaborato con lui normali mondellani che, invece di stare sdraiati nell’ozio forzato che offre la spiaggia, ogni domenica hanno aiutato lo Zio Pippo nella distribuzione dei regali e nella composta organizzazione dei giochi.

Applausi, quindi, hanno ricevuto Toti Patti, Tanino Tutone (detto il “friscalettaro”), Pino Milazzo, Franco Lo Manto e il giornalista Franco Verruso che, presente a tutte le domeniche, ha resocontato su queste pagine, lo svolgersi dei vari giochi.

 

Dopo gli applausi, lo Zio Pippo, al secolo, Pippo Taranto, è passato a premiare il primo dei giochi a lungo termine, che ha aperto la stagione 2016 e che, ogni anno, offre ai fili d’argento che vuole sempre “alla riscossa”, cioè “Il Proverbio scompigliato”. Su 1300 schede distribuite, solo 43 sono tornate con l’esatto proverbio ricomposto, così come l’hanno lasciato i nostri antenati. La coppa di vera “siciliana DOC”, è stata assegnata a Rossella Viggiano. Premiato il vincitore de “Il Castello più Bello”; degli 87 manieri che sono pervenuti in foto al Centro Giochi, quello più riuscito è stato realizzato dalla piccola Francesca, aiutata dalla nonna Giovanna Maniaci.

Per il gioco “La mia Mondello”, che voleva tutti pittori e disegnatori, il pittore palermitano Renzo Meschis ha giudicato più bella, tra le 68 opere pervenute, quella di Franco Di Matteo, studente di III Media che, su un foglio blu come il mare, ha incollato varie barche a vela, ritagliate (forse una Mondello futura, ndr).

 

Fra le 54 foto di bimbi che partecipavano a “Miss e Mr. Mondello Baby”, lo sponsor del gioco “Moka Termini”, ha scelto Aurora Teriaca, una bionda bimba di 6 anni che, per tutto questo 2016, potrà fregiarsi del titolo di “Miss Mondello Baby”, così anche, Renato Caltanissetta, 6 anni, “Mr. Mondello Baby”. “Il Monachello d’Oro” è andato alla graziosa cantante, Maria Monti, scelta dal M° Angelo Messina, che ha eseguito un successo di Mina, dal titolo “Amore Unico Amore”. Tra le 42 performances giunte al Centro Giochi per “Piccoli e grandi attori sulla sabbia”, ultimo gioco in programma, tra i senior che si sono alternati, si è distinto il simpatico 70enne, Michele Pelliccia che ha letto la poesia in dialetto “Tu u culuri cci à taliari”, scritta dall’imperatore del chicco, Nunzio Termini, quando inventò la miscela “Tonaca di Monaco”.

Altra coppa è andata alla piccola Alessia Balsamelli che ha declamato, a memoria, la poesia del Monachello, anche questa scritta da Nunzio Termini quando inventò la miscela, “Monachello”, gradita a tutte le famiglie siciliane.

 

Nel corso della premiazione, Zio Pippo ha assegnato una coppa anche al noto pittore Ignazio Pensovecchio, ospite della manifestazione che ha offerto alcuni suoi dipinti a coloro che indovinavano i quiz proposti da Zio Pippo.Tutte le coppe assegnate sono state offerte dallo sponsor “Caffè Monachello”, di cui Zio Pippo è testimonial. Appuntamento alla prossima estate e… buon inverno.



 
Francesco Rizzo
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo