Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-03 12:51:06

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

26 nuove notizie dal 02/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Sabato 10 Settembre 2016
S.Raffaele Giglio:una eccellenza ospedaliera da valorizzare




 

Cefalù (Pa) 10 settembre 2016 – Il San Raffaele Giglio è un ospedale di primaria importanza, sia per le eccellenze che vi lavorano, medici e personale paramedico ma anche come presidio territoriale in una zona vasta che abbraccia anche i paesi lontani delle Madonie. Il ridimensionamento del personale, oltre 150 esuberi, sarebbe un grave danno al territorio ed ai lavoratori, ci si deve impegnare per evitarlo. I sindacati della Funzione pubblica di Cgil, Cisl Uil Ugl, si fanno carico della preoccupazione di tutti i lavoratori della Fondazione Giglio di Cefalù, che hanno tenuto un'assemblea nei locali dell'ospedale, rispetto al paventato ridimensionamento del nosocomio. “Troviamo inaccettabile l'ipotesi di tagli e la conseguente annunciata soppressione di alcune discipline fondamentali per la sopravvivenza della Fondazione e per la salvaguardia della salute dei cittadini. La Fondazione Giglio, con i suoi oltre 7200 ricoveri annui, è una garanzia per il territorio madonita e non solo. Inoltre è una delle poche Aziende Sanitarie Regionali che ha chiuso i bilanci 2014 e 2015 in positivo – hanno preso posizione i sindacati in una nota congiunta al termine dell'assemblea con i lavoratori - L'ospedale Giglio, oggi Fondazione, è nato come polo d'eccellenza e tale deve restare. E' inammissibile tornare indietro di 20 anni e ridurlo ad Ospedale di base. Non si può pensare di accentrare tutto a Palermo, di depauperare il territorio mettendo a rischio la salute di migliaia di utenti e di tagliare centinaia di posti di lavoro in un territorio già martoriato dalla crisi economica.


Noi come organizzazioni sindacali siamo sempre stati contro gli sprechi e crediamo che i soldi pubblici debbano essere spesi meglio e con la massima trasparenza ma i territori vanno potenziati e non sacrificati”.
    
    Pertanto le organizzazioni sindacali metteranno in campo tutte le dovute iniziative “affinché l'assessorato alla Sanità riveda questa irrazionale rimodulazione”.  Il nostro giornale, da quando è sul web cioè da quattro anni, ha sempre utilizzato una foto che ritraeva l'equipe medica del S.Raffaele Giglio al lavoro con il robot Da Vinci, come emblema dell'eccellenza scientifica siciliana e speriamo che tale rimarrà questa immagine.

 
Anna Maria Azzarito
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo