Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento domenica 11 dicembre 2016, 12:22

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

18 nuove notizie dal 10/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Mercoledì 21 Settembre 2016
Una ZTL a due... velocità




 

Palermo, 21 settembre 2016 - Dopo le 20 la circolazione nel centro storico non pone barriere a causa della Ztl (zona traffico limitato), ma non per tutti. Chi nel centro storico vi abita può rischiare nlon solo di non trovare posto vicino casa ma anche di venire disturbato dai rumori festanti di chi la notte la passa fuori casa nei locali della movida cittadina.“La ZTL sarà davvero una doppia beffa per i residenti del centro storico: non soltanto dovranno pagare il pass per entrare ed uscire da casa propria, ma saranno costretti pure a subire l’invasione del popolo della movida notturna che quotidianamente riempie parecchie strade e piazze del centro”. Lo afferma Angelo Figuccia, consigliere comunale di Forza Italia, che prosegue: “I gestori e i clienti dei tanti locali e localini sorti come funghi in questi ultimi anni tra la Vucciria, piazza Marina, l’Olivella, ecc., potranno tranquillamente accedere nella zona della ZTL senza alcuna preoccupazione, neanche quella di dover pagare il pass imposto dal Comune, considerato che dalle ore 20 in poi scatta il via libera per tutti.
    
    Viceversa, i residenti saranno costretti, per muoversi da casa ed andare a lavorare, sia a pagare l’ennesima tassa imposta da Orlando ma pure a subire ogni notte musica ad altissimo volume, risse, rifiuti lasciati in ogni angolo di strada.
    
    Davvero un bel modo, quello scelto dal sindaco e dai suoi assessori, per dividere nettamente i palermitani in cittadini di serie A e di serie Z, con i primi che potranno circolare tranquillamente e andarsi a divertire senza alcuna preoccupazione, e i secondi che invece dovranno sborsare soldi soltanto per uscire da casa propria”.



 
I.C.
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo