Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento venerdì 9 dicembre 2016, 13:51

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

21 nuove notizie dal 08/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Sabato 24 Settembre 2016
La Triscele premia Pietro Orilia


 

Palermo 24 Settembre 2016 - La Triscele nucleo protezione civile autonoma siciliana premia Pietro Orilia. «Un tavolo di lavoro e di confronto ha preso il via presso la sede regionale “Triscele nucleo protezione civile autonoma siciliana” - che ha sede a Palermo - e il Parlamento della Legalità Internazionale per un’azione congiunta contro le forme di devianza giovanile e bullismo. All’incontro hanno preso parte Salvatore Oneri, Presidente della sezione Triscele nucleo protezione civile autonoma siciliana, il direttore generale Arturo Rubinetti, Nicolò Mannino Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, il collaboratore Pietro Orilia, Giulio Cusumano consigliere Comunale, e tanti aderenti a questa associazione. Un confronto ricco di proposte e di iniziative a favore di una cultura di ascolto e di condivisione con tutti quei giovani che, vittime dell’indifferenza e del bullismo, cercano una via d’uscita per divenire “sentinelle di una cultura di libertà”.

Durante l’incontro culturale, Salvatore Oneri e il consigliere Giulio Cusumano hanno conferito un attestato di merito a Pietro Orilia, esponente del Parlamento della Legalità Internazionale “per il suo costante impegno culturale a favore dei valori della vita”. Pietro Orilia, che da mesi collabora attivamente con lo staff di Presidenza del Parlamento della Legalità Internazionale, ha voluto dedicare questo segno di riconoscimento a “tutti quei giovani che amano mettersi in gioco contribuire al risveglio delle coscienze a favore di una cultura di solidarietà, di fratellanza, di accoglienza e di pace”.

 

Pietro Orilia è un genitore che da tempo agisce a favore di una cultura di “fede e azione” all’interno del Parlamento della Legalità e lo scorso 25 luglio ha partecipato all’incontro svoltosi presso il Quirinale con il prof. Nicolò Mannino, il prof. Carlo Pacella (coordinatore del comitato tecnico scientifico) e alcuni esponenti della segretaria del Presidente della Repubblica. Pietro Orilia attesta: “Bisogna ascoltare i bisogni dei giovani e divenire per loro punto di riferimento offrendo tutti quei consigli per evitare cadute brusche dove silenzio, indifferenza e tristezza stanno in agguato per spegnere la speranza nel cuore dei giovani”. Giulio Cusumano, da anni impegno su questo fronte ha assicurato tutta la massima collaborazione mentre Nicolò Mannino sottolinea: “Agire insieme per dare voce ai bisogni dei giovani e renderli protagonisti del loro presente è proprio la linfa vitale del Parlamento della Legalità Internazionale”. Sul premio riservato a Pietro Orilia, Nicolò Mannino precisa: “E’ un bellissimo segno di riconoscimento a un uomo che crede in una coerente azione culturale e Pietro Orilia è una persona fantastica, valida, buona e ricca di sani principi e aver dato a lui questo attestato di merito ci onora come Parlamento della Legalità Internazionale”».
    
    
    
    longo@gdmed.it



 
Giuseppe Longo
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo