Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento 2016-12-04 06:57:45

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

18 nuove notizie dal 03/12/2016      
Login
Registrati
Enna - Giovedì 29 Settembre 2016
“Il povero ha sempre un nome!”


 

Caltagirone (En) 29 settembre 2016 - Un momento doppio, in occasione della giornata di oggi pomeriggio alle ore 19.00 in via Roma 215 a Caltagirone, in cui sarà inaugurato lo sportello “Giovani per l’Inclusione” e sarà al contempo presentata, nel corso della conferenza stampa, l’iniziativa lanciata in seno all’omonimo progetto dal titolo “Riduci gli sprechi e aumenta la solidarietà!”, a cui collaboreranno i volontari dei circoli MCL di Mineo e Caltagirone.
    
    In particolare sin da oggi sarà possibile fruire dei servizi offerti all’interno dello sportello di front office, in cui l’equipe al completo sarà presente al fine di offrire informazioni relative alle consulenze offerte quali: Orientamento legale, Mediazione interculturale, Mediazione sociale e familiare, Formazione per la creazione di impresa, Orientamento professionale, Micro credito del lavoro, Ricerca attiva del lavoro, Consulenza del turismo sociale e Laboratori in sinergie con le scuole.
    
    Tutte le consulenze saranno erogate a titolo gratuito dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 in via Roma, 215. L’azione, finanziata nell’ambito del Piano Azione Coesione “Giovani no profit” dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, è rivolta a tutti i giovani di età compresa tra i 14 e i 35 anni, in situazione di disagio sociale e/o culturale, che sono a rischio emarginazione; giovani che hanno voglia di incontrarsi, conoscere, progettare, costruire e condividere idee, progetti, e percorsi.
    
    L’occasione sarà utile anche per presentare l’attività di riduzione agli sprechi alimentari che sarà attivata in collaborazione tra i giovani del progetto e i volontari del gruppo giovani del Movimento Cristiano Lavoratori dei Circoli di Caltagirone e Mineo.
    
    Nello specifico sarà lanciata una campagna “Il povero ha sempre un nome!” ai commercianti delle due città al fine di collaborare, donando beni alimentari e farmaceutici– secondo la legge 166/16 – insieme ai giovani volontari per aiutare le famiglie bisognose del territorio, oltre che arricchire la mensa dei poveri che quotidianamente viene svolta a Caltagirone.



 

 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo