Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento lunedì 5 dicembre 2016, 20:20

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

23 nuove notizie dal 05/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Lunedì 3 Ottobre 2016


Palermo, 3 ottobre 2016 - “I nuovi orari del tram e il drastico taglio delle linee urbane dell’Amat stanno provocando parecchi disagi agli studenti dell’istituto IPSIA “Enrico Medi” di via Leonardo da Vinci”. Lo afferma Angelo Figuccia, consigliere comunale di Forza Italia, che prosegue: “Fino allo scorso anno scolastico, i ragazzi, molti dei quali abitano nella IV e V Circoscrizione, potevano raggiungere la scuola sia con il tram, la cui frequenza era di circa 10 minuti, sia con gli autobus grazie alla linea diretta tra la Rocca di Mezzomonreale e viale Da Vinci. La riapertura delle scuole, invece, ha coinciso con la rivoluzione degli orari e delle linee decisa dall’Amat, che costringe centinaia di ragazzi ad arrivare in netto ritardo per l’inizio delle lezioni, e a tornare a casa nel pomeriggio inoltrato. Una situazione diventata insostenibile, che ha fatto scattare le giuste proteste sia dei genitori, ma anche dei professori, che spesso si ritrovano le aule semivuote. E’ indispensabile, quindi, che l’Amat corra immediatamente ai ripari e permetta sia una maggiore frequenza del tram che il ripristino della linea tra la parte alta di Corso Calatafimi e la scuola. Orlando, che il sindaco lo sa fare, garantisca il sacrosanto diritto allo studio di centinaia di ragazzi palermitani e obblighi l’azienda di via Roccazzo a correre immediatamente ai ripari, anche per evitare che la zona diventi un tappeto di automobili, e quindi un drastico aumento delle famigerate polveri sottili, dei genitori costretti ad accompagnare i propri figli a scuola per evitare di perdere ore di lezioni”.    

D.S.

 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo