Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento sabato 3 dicembre 2016, 20:30

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

33 nuove notizie dal 02/12/2016      
Login
Registrati
Palermo - Mercoledì 2 Novembre 2016
A.Figuccia: “vigili urbani dimenticati dal sindaco Orlando”


 

Palermo, 2 novembre 2016 - “Spesso, i vigili urbani sono visti dai palermitani come una sorta di “nemico” dal quale difendersi. Invece, gli agenti della polizia municipale, pur tra mille difficoltà, cercano di svolgere il proprio compito con serietà e dedizione, nonostante l’amministrazione Orlando sembra essersi dimenticata di loro”. Lo afferma Angelo Figuccia, consigliere comunale di Forza Italia, che prosegue: “Proprio stamane, ho inviato al comandante Vincenzo Messina una lettera con la quale propongo di conferire un encomio agli agenti che, nei giorni scorsi, hanno assicurato alla giustizia un pericoloso latitante che, sotto mentite spoglie, girava tranquillamente per la città alla guida di un “ape calesse” con tanto di turisti portati in giro.
    
    Come se non bastasse, i vigili urbani sono stati poi costretti a subire l’assedio, davanti la caserma di via Dogali, dei familiari dell’uomo, che per parecchie ore hanno pesantemente insultato i vigili.
    
    Questo episodio è soltanto uno degli ultimi, in ordine di tempo, che dimostra come il Corpo di polizia municipale cerchi di svolgere al meglio il proprio ruolo, nonostante la pesantissima carenza di uomini, molti dei quali con orario part-time, e mezzi, tanto che più volte lo stesso Messina ha denunciato pubblicamente come all’organico manchino centinaia di agenti. Appelli a cui l’amministrazione Orlando continua a rimanere sorda, nonostante in città dilaghi l’abusivismo.    
    
    E’ diventato indispensabile, quindi, che il sindaco dia tutto il proprio sostegno alla polizia municipale, non soltanto a parole ma con atti concreti: soltanto in questo modo sarà possibile contrastare efficacemente le sempre più larghe e numerose sacche di abusivismo e illegalità che purtroppo continuano a resistere nella nostra città”.
    
     



 
I.C.
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo