Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento lunedì 5 dicembre 2016, 20:20

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

23 nuove notizie dal 05/12/2016      
Login
Registrati
Agrigento - Giovedì 10 Novembre 2016
Trekking dei Santuari, dove la fede incontra la natura


 

Santo Stefano Quisquina (AG) 10 Novembre 2016 - La Cooperativa La Quercia Grande propone: Trekking dei Santuari, dove la fede incontra la natura. Domenica 13 novembre. Gli “Amici del Trekking sui Sicani” propongono un “classico” del trekking sui Sicani: un percorso ad anello nelle montagne di Santo Stefano Quisquina particolarmente suggestivo perché connubio di fede, arte e ambiente incontaminato. Programma: Ore 9.00 Appuntamento dei partecipanti nella centrale Piazza S. Giordano a Santo Stefano Quisquina e alle ore 9:30 partenza per il Trekking: attraverso un percorso ad anello di circa 15 km che ci porterà a visitare il Santuario di San Giordano Ansalone in paese, la suggestiva chiesetta di S. Calogero sull’omonimo monte e l’Eremo di Santa Rosalia nella Serra Quisquina, tra strade sterrate, trazzere, salite devozionali, mulattiere di montagna e fuori pista e gioielli d'opere d'arte sacra e contemporanea. I rilievi ed i tratti di maggiore interesse che si attraversano sono: Pizzo San Calogero (a m 970 s.l.m.) con la chiesetta votiva, Serra Moneta con un eccezionale punto panoramico sulla cima (a m 1.188 s.l.m.), il Bosco della Quisquina con l’Eremo di Santa Rosalia, la quercia monumentale nota come “La Quercia Grande”, il punto panoramico sulla vetta (m. 1.156 s.l.m.) ed infine “la fattoria dell'Arte” dello scultore Lorenzo Reina con il Teatro di Andromeda. Il percorso, creato nell’ambito del progetto finanziato dal GAL Sicani “Dal mare alla montagna” fa parte della Rete “Le vie Sacre in Sicilia” (www.

viesacredisicilia.it).
    
    
    
    Info del trekking: Difficoltà (classificazione CAI): Escursionistica, comunque non consigliato a bambini con poca esperienza di trekking. Tempo di percorrenza (comprese pause per foto, pranzo al sacco, e visite ai Santuari): 7.00 ore circa. Luogo di partenza ed arrivo: Piazza S. Giordano A. in paese. Lunghezza percorso: 14 km circa. Quota minima (partenza e arrivo): 738 m Quota massima: 1188 m.

 

Dislivello complessivo: circa 450 m. N.B. Si sottolinea che la valutazione sulla difficoltà del percorso si riferisce ad una persona che possegga un minimo di allenamento legato all’attività escursionistica o in genere ad attività fisica e che può divenire comunque più faticosa e/o disagevole a causa delle condizioni psicofisiche, di quelle climatiche e non di meno all’attrezzatura e/o all’abbigliamento non adeguati.
    
    
    
    Note di viaggio: Si consiglia di portare: macchina fotografica, abbigliamento adeguato da trekking, scarpe chiuse e con suola non scivolosa, pantaloni resistenti, vestendosi a cipolla (a strati), cappellino, zaino con scorta d’acqua, impermeabile per eventuale pioggia o vento, bacchette. Pur essendo un periodo di autunno inoltrato, data le quote da raggiungere e l’esposizione delle vette non si escludono giornate ventose e fresche per cui in base all’andamento climatico del giorno prima si consiglia di portare anche una giacca a vento. Inoltre si consiglia di “dimenticare” il cellulare in auto: l’escursione vuole offrire ai partecipanti il lusso di essere irreperibili per alcune ore, cosa ormai impossibile nella vita quotidiana; il cellulare della guida sarà a vostra disposizione in casi di emergenza.
    
    
    
    INFO: [Per aderire, contattare entro le ore 20.


00 di sabato 12 novembre i seguenti numeri: 0922.989805, o le due guide Giuseppe Adamo (347.5963469) e Giuseppe Traina (328.4297536), o inviare mail (info@quisquina.com), post o messaggio tramite fb “Amici del Trekking sui Sicani”. Costi: Il Costo individuale è di € 5,00 (organizzazione e Assicurazione); inoltre per chi vuole visitare il Teatro di Andromeda della Fattoria dell’Arte è previsto un biglietto di € 5,00. Come arrivare: Da Palermo, sulla Palermo-Agrigento, uscire a Lercara Friddi e proseguire per Prizzi; giunti al bivio di Filaga deviare sulla SS 118 per Santo Stefano Quisquina. Da Agrigento, dopo aver superato Cammarata e San Giovanni Gemini, proseguire in direzione Santo Stefano Quisquina. Da Sciacca: superare Ribera e proseguire sulla SP 32 per Cianciana; alle porte del paese deviare in direzione di Alessandria della Rocca prendendo poi la SS 118; superato Bivona si raggiunge Santo Stefano Quisquina].
    
    
    
    Soc. Cooperativa Sociale “La Quercia Grande”, via L. Attardi, 54 - 92020 Santo Stefano Quisquina (AG)
    
    longo@gdmed.it

 
Giuseppe Longo
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo