Giornale del Mediterraneo: Quotidiano d'Informazione

Anno XXVI - Registrazione Tribunale di Palermo n° 08 del 24.02.1990  Ultimo aggiornamento mercoledì 7 dicembre 2016, 12:28

"IO DIRÒ LA VERITÀ"

(tratto dal primo dei sette costituti del filosofo Giordano Bruno 1548-1600 bruciato vivo come eretico a Campo dè Fiori - Roma )

36 nuove notizie dal 06/12/2016      
Login
Registrati
Ragusa - Sabato 12 Novembre 2016
Rita Trovato espone piano per P.M.I. di Scicli


Rita Trovato,al cx, con alcuni assessori designati 

Scicli (Rg) – 12 novembre 2016 - “Le piccole e medie imprese, in ambito artigianale, edilizio e commerciale, sono il nerbo del nostro apparato economico. A queste dovremo garantire una attenzione particolare se vogliamo che la nostra economia locale possa ripartire”. E’ quanto sostiene la candidata a sindaco di Scicli, Rita Trovato, sostenuta da sei liste (Udc, Pd, Scicli Popolare, Sicilia Democratica-Città in Movimento, Prospettiva Democratica e Laboratorio Scicli), rispondendo alle sollecitazioni provenienti dalla Cna territoriale e dalla sezione cittadina dell’Ascom. “Le associazioni di categoria, naturalmente – sottolinea Rita Trovato – stanno ponendo questioni di cruciale importanza non solo per il futuro delle imprese ma anche e soprattutto per il futuro della nostra città. Ci vogliono scelte decise e tempestive. Il Comune non può permettersi di avere una velocità differente rispetto a quella delle imprese che hanno bisogno di decisioni rapide. E perché ciò accada riorganizzeremo gli apparati burocratici dell’ente comunale. La parola d’ordine, in questo caso, sarà semplificazione. Per il resto, accogliendo anche i suggerimenti provenienti dalle associazioni di categoria, attiveremo la revisione e l’approvazione del Prg tenendo conto della revisione dei limiti di zoonizzazione e della predisposizione dei piani particolareggiati esecutivi. Per quanto riguarda, in particolare, il centro storico, grazie a un protocollo d’intesa con la Soprintendenza ai beni culturali, daremo modo al cittadino di ottenere le autorizzazioni con un solo iter burocratico presentato all’ufficio tecnico comunale. Riflettori accesi, inoltre, sull’area artigianale di Zagarone e su Timperosse. Sì, ci adopereremo per completare il percorso avviato. Puntiamo anche alla individuazione degli spazi riservati a opere e impianti di interesse pubblico, penso ad esempio al potenziamento e al recupero dell’architettura sportiva. Una mia idea particolare, poi, è quella di integrare archeologia e riuso con finalità turistico-ricettive nel piano particolareggiato esecutivo per la zona di Chiafura. L’idea sarebbe quella di realizzare un percorso simile a quello che ha fatto diventare famosi in tutto il mondo i cosiddetti “Sassi di Matera”. E poi penseremo alla progettazione finalizzata alla ricerca di fondi per la riqualificazione degli edifici pubblici in termini energetici e di miglioramento dell’adeguamento sismico. Un altro punto che voglio sottolineare è quello che riguarda il programma di riqualificazione di Jungi anche attraverso l’installazione di opere d’arte o la realizzazione di interventi di “street art” in alcune zone più degradate di altre”. Rita Trovato, poi, annuncia che parteciperà al confronto con gli altri candidati a sindaco promosso dalla sezione cittadina Ascom-Confcommercio per martedì 15 novembre. “Sarà l’occasione – aggiunge – per illustrare nel dettaglio qual è la nostra idea per fare in modo che la città possa puntare ancora di più sul commercio e sul turismo. Il comparto, in quest’ultimo caso, ha fatto registrare una crescita senza precedenti. Ma ci sono ancora margini di miglioramento. E il Comune deve assolvere a un preciso ruolo, quello di cabina di regia, dettando i tempi per la crescita ulteriore del turismo in città”.



 
M.D.S.
 
 
Commenti (0)


Per inserire un commento è necessario effettuare il login. Se non sei ancora un utente registrato clicca sul link Registrati in alto a destra.


 



Quotidiano regionale d'informazione
Anno: XXVI
Direttore Responsabile: Tonino Pitarresi
Registrazione Tribunale di Palermo: n° 08 del 24.02.1990
Editrice: Associazione Zed
Direzione, Amministrazione: Corso Camillo Finocchiaro Aprile, 165 - Palermo